facebook twitter rss

Natale amaro
in casa Cobà

SERIE A2 - L'Olimpus Olgiata passa al PalaSavelli per 3-4. Il terzo posto degli Squali in classifica è salvo ma sarà necessario riprendere presto la marcia a punti per continuare a pensare davvero in grande
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Sconfitta dolorosa quella maturata nella circostnaza per gli Sharks al PalaSavelli contro un’ottima Olimpus Olgiata.

Eppure la vittoria di Ortona aveva fatto ben sperare. Tanti errori da parte locale. Nessuno grave, ma la quantità è stata insolita e la gara molto particolare: di solito si concede poco e invece – pur riconoscendo una ottima condotta di gara degli avversari – sono state troppe le occasioni lasciate, e quando si è stati sotto nel punteggio è subentrata la disunione e si è cercato per lo più lo spunto individuale.

Già dopo 16 secondi, su azione di corner, tiro al volo di Federico D’Eugenio il quale non lascia scampo a Juninho. La reazione del Cobà però è buona: vengono colpiti due legni e alla lunga la sfida si ribalta con una pregevole giocata di Rubio e un siluro di Guga.

Sembra il momento giusto per poter scappare avanti e invece a Davila e a Andrea Pizzoli confezionano due conclusioni piazzate facili facili ed il Cobà torna inopinatamente sotto.

Nella ripresa, Bordignon pareggia su punizione e l’Olimpus si carica di falli. Tuttavia le azioni locali risultano spesso caotiche. Bordignon commette un secondo fallo d’ammonizione e viene espulso: è il momento per gli avversari di approfittarne e loro – a differenza Sharks – ci riescono e fanno centro con Palfreman che segna il gol che sarà della vittoria. Sul 3-4 la reazione continua ad essere disordinata quanto poco incisiva, e la sconfitta si profila così inevitabile.

Il terzo posto resta salvo, ma bisognerà trovare presto la convinzione che quello che si sta facendo sia la cosa giusta. Amalgamare nuovi giocatori non è facile. Tuttavia, la qualità defli interpreti biancoazzurri e l’atipicità di questa prestazione fanno pensare che il rovescio analizzato possa essere un episodio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X