facebook twitter rss

Il saluto di Cremona
alla Fermana: ”Cinque
anni indimenticabili”

SERIE C - L'ormai ex attaccante canarino si congeda dall'ambiente gialloblù ripercorrendo le tappe più importanti del lustro vissuto a Fermo. "Lunedì sarò in tribuna al Riviera delle Palme, con l'indimenticabile ricordo del gol messo a segno nel derby interno alla Samb"
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Cinque anni in gialloblù, 113 volte con quella maglia e 17 esplosioni di gioia per i tifosi della Duomo. Questo lo score con cui si chiude al momento l’avventura di Luca Cremona (foto) con la maglia della Fermana e proprio dal numero 9 arriva il saluto al popolo canarino.

“Trovare le parole in questo momento risulta veramente difficile, i sentimenti sono contrastanti perché è un po’ come andare via da casa. Per me Fermo è questo, io qui mi sento come a casa mia e quella maglia la sento cucita addosso per le emozioni che abbiamo vissuto insieme. Io per questi colori ho sempre dato tutto e sarò sempre grato per questa incredibile esperienza durata cinque anni. Il mio cuore è ancora lì in mezzo al campo con i miei compagni per conquistare il nostro campionato e il nostro traguardo che è quello della salvezza”.

“Sto vivendo tantissime emozioni tutte insieme, e non è facile assolutamente spiegare cosa sto provando. Un saluto e un grande grazie a tutta Fermo, ai tifosi in particolare, per le grandissime gioie e soddisfazioni vissute insieme – ha proseguito l’ormai ex attaccante della Fermana -. Ovviamente lunedì non potrò mancare al Riviera Delle Palme, sarò li in tribuna a soffrire come fatto in questi mesi insieme ai ragazzi: è una gara particolare per l’ambiente ma anche uno splendido ricordo per me con quel gol che non potrò mai dimenticare. Ci sarò e spero assolutamente in un risultato importante. Una gara che vivo in modo particolare perché non è una gara come le altre ma è la partita per definizione. Grazie di tutto e sempre Forza Fermana”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X