facebook twitter rss

Un fine settimana in chiaro scuro
per la Bocciofila Montegranaro

BOCCE - Società veregrense che conquista un prestigiosissimo argento nella gara Élite di Morrovalle e che la vede ormai ad un passo dal retrocedere dalla Serie A
Print Friendly, PDF & Email

La premiazione della gara di Morrovalle

di Tiziano Vesprini

 

MONTEGRANARO – Fine settimana sportivo boccistico agonistico della società veregrense che è iniziato con il pronosticato ko nel Campionato Nazionale di Società di Serie A.

A passare sulle piste fermane è stata la squadra laziale del Boville, vice campione italiana in carica. Sconfitta, comunque con onore, per tre a cinque, per la formazione di casa, che lascia il Montegranaro al penultima posto con sei punti di svantaggio dalla zona play out a sole due giornate dal termine e quindi con la salvezza, seppur dopo gli spareggi, ormai quasi imposibile da raggiungere.

Torneo questo che vede le due formazioni maceratesi del Montesanto di Potenza Picena aver acquisito una posizione della griglia dei play off scudetto e del Fontespina Civitanova Marche in lotta per la salvezza.

Società bocciofila Montegranaro che però si è risollevata il giorno seguente nella gara del Cicuito Élite svoltasi a Morrovalle, con praticamente tutti i migliori giocatori dello “stivale” presenti.

Competizione che ha visto il portacolori veregrense Piero Bonfigli sorprendere tutti gli addetti ai lavori vista la conquista del secondo gradino del podio, dopo aver eliminato nei due precedenti turni due tra i più grossi calibri italiani: Mirko Savoretti e Alfonso Nanni; cedendo poi le armi nella finalissima con un altro “campione” quale Luca Santucci della Boville Roma.

Il veregrense Piero Bonfigli, secondo classificato Morrovalle

Diciottesima edizione del Gran Premio Morrovalle, memorial Luca Bedini, organizzatao dalla locale Bocciofila presieduta da Luca Scocco, che ha visto la presenza delle principali autorità della Federbocce: Marco Giunio De Sanctis, Moreno Rosati e Gregorio Gregori rispettivamente Presidente, Vice e Consigliere Nazionale; Corrado Tecchi e Luca Gelosi rispettivamente Presidente Fib Marche e Delegato Fib Macerata; Oreste Moretti delegato del Coni Macerata; numerose autorità politiche locali guidate dal Sindaco di Morrovalle Montemarani.

Federbocce Fermo/Ascoli che ha visto il secondo successo consecutivo, nel terz’ultimo turno del Campionato Nazionale di Serie A2 maschile, per il team La Sportiva Castel di Lama in quel della Valfoglia di Colbordolo (PU) così da allontanarsi quasi definitivamente dall’ultima posizione ed evitare la retrocessione diretta e potersi giocare la salvezza come minimo negli spareggi play out. Male è andata, come da pronostico, per la Sambenedettese, in Serie A femminile. Rivierasche battute in trasferta dalla capolista Fontespina Civitanova, che distanzia di tre punti l’inseguitrice Salaria di Monteprandone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X