facebook twitter rss

All’istituto Da Vinci-Ungaretti in
scena la Settimana della Creatività

FERMO - Presso l'ente guidato dalla dirigente Marinella Corallini tante le iniziative artistiche allestite da lunedì 3 febbraio, che perdureranno sino alla giornata di domani, sabato 8. Un periodo di sospensione delle ordinarie attività didattiche in cui docenti e alunni sono stati impegnati nella realizzazione di un gran numero di laboratori
Print Friendly, PDF & Email

“Il nostro istituto ha come obiettivo prioritario lo sviluppo delle competenze chiave. Una di esse è quella dell’agire in modo autonomo, responsabile, critico, ed è posta  al centro della settimana della creatività che si svolge dal 3 all’8 febbraio”.

Esordisce così la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Da Vinci-Ungaretti, dottoressa Marinella Corallini, che prosegue.

“Durante questo periodo di sospensione delle ordinarie attività didattiche, docenti e alunni sono impegnati nella realizzazione di un gran numero di laboratori quali: burraco, prove di teatro:il treno, la buona “web” radio. Le notizie che meritano di essere raccontate, speak easy, la geometria a portata di piega: origami e frattali, learning English with songs, pizzica salentina, osservazioni dirette al microscopio: il viaggio nel microcosmo, arrampicata, sbandieratori, tamburini, robotica, maglia e uncinetto, pet therapy , il murales, creare…..la Mentuccia, alla scoperta degli alberi del parco, giochi tradizionali, gli scacchi, fare musica al pc, pittura, bottega della ceramica, kung Fu”.

Le attività,presso la scuola fermana, vengono prima proposte, progettate, adeguatamente programmate, quindi offerte alla libera adesione degli alunni che si riuniscono in laboratori verticali, orizzontali, elettivi. A tali attività sono interessati tutti gli studenti e i docenti, supportati da esperti, in un coinvolgimento pieno di passione e di motivazione per potenziare e stimolare le capacità espressive, creative, manipolative, ginniche di tutti e di ciascuno. ”

“I laboratori costituiscono un’occasione di crescita e un’opportunità per acquisire progressivamente fiducia nelle proprie capacità di espressione – ha concluso la dirigente -, migliorando l’integrazione ed il senso di appartenenza”.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X