facebook twitter rss

Doppietta Martina Cuccù: è
di nuovo campionessa italiana

ATLETICA - Dopo il recente Tricolore conquistato nelle prove multiple di Padova, per la porta colori del Team Atletica Marche è maturato il nuovo vertice nazionale sui 60 m ostacoli ai circuiti under 18 di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Martina Cuccù

PORTO SAN GIORGIO – Capolavoro di Martina Cuccù. La sangiorgese del Team Atletica Marche ha vinto il suo secondo titolo italiano al coperto, a quindici giorni dalla maglia tricolore nelle prove multiple di Padova.

Dopo l’incursione nel pentathlon, l’allieva di Elisa e Robertais Del Moro è scesa in pista nella sua specialità prediletta, i 60 m ostacoli, ai Campionati italiani under 18 di Ancona.

Alle 9.30 del mattino ha “passeggiato” in 8’’70, nettamente miglior tempo delle qualificazioni; a fine mattinata ha corso la semifinale quasi in scioltezza con il crono di 8’’53, non lontana dal suo record personale di 8’’51, sesto tempo di sempre in Italia.

Nella finale nessuna delle avversarie è stata in grado di avvicinarla e Martina, già favorita alla vigilia, si è messa al collo una medaglia d’oro davvero splendente.

Anche la sorella minore di Martina, Francesca, è stata protagonista dei Campionati. La triplista, allenata da Guglielmo Colucci, ha superato i 12 metri già al primo tentativo, con un hop-step-jump che le è valso la medaglia d’argento, insieme a tanta soddisfazione.

Francesca Cuccù

A completare la giornata positiva della Tam, è arrivato il nono posto della mezzofondista Serena Frolli, con il tempo di 4’53’’64 nei 1500 m, al suo primo appuntamento importante tra le under 18, dopo il titolo italiano del 2019 tra le cadette.

Intanto nei giorni scorsi, la Fidal ha comunicato l’elenco dei convocati per la nazionale under 20 del 25 e 26 febbraio a Minsk, tra cui spicca il nome di Angelica Ghergo, fresca campionessa italiana dei 400 m indoor. La maglia azzurra, in Bielorussia, della Ghergo completerà così un febbraio davvero magico per la squadra di Porto San Giorgio, Osimo e Corridonia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X