facebook twitter rss

Montegiorgio ancora a valanga
in esterna, Atletico di nuovo
al palo causa Covid

SERIE D - Dopo il successo prenatalizio in casa della Vastese, l'undici di Eddy Mengo riconfeziona l'impresa corsara in quel di Tolentino: nella calza della Befana il carbone indirizzato ai cremisi vale uno spumeggiante 3-4. Rinviata a data da destinarsi la sfida interna del Porto Sant'Elpidio, con l'Olympia Agnonese rimasta in Molise per via della positività al virus riscontrata tra i propri elementi
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della sfida di giornata dal suggestivo impianto “Della Vittoria” di Tolentino, teatro di gara per i rossoblù di mister Eddy Mengo

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Sfida inaugurale del 2021 per il calendario del girone F di Serie D, a richiamare dunque in campo, tra le altre, anche le rappresentati di provincia.

Gara domestica rinviata a data da destinarsi per l’Atletico Porto Sant’Elpidio, da programma a ricevere tra le mura amiche la visita dell’Olympia Agnonese (a riscontrare al proprio interno una pluralità di casi Covid) nella prima gara utile a mettere in mostra i recenti ritocchi di mercato, operazioni frutto dell’arrivo, nell’ultima settimana, del direttore generale Alessandro Cossu.  Soprattutto, considerando le vive logiche del campo, l’appuntamento avrebbe probabilmente visto in azione il difensore centrale Paolino Mercurio, l’attaccante Stefano Spagna e l’esterno William Bordi (vedi tra gli articoli sotto correlati).

Match ancora in esterna, stavolta in chiave derby regionale, per il Montegiorgio, chiamato a dare continuità di azione lontano dal “Tamburrini” dopo il blitz prenatalizio imposto ai padroni di casa della Vastese per 2-4 (leggi tra gli articoli sotto correlati). Anno nuov0, vita dunque vecchia per l’undici rossoblù: la sfavillante vittoria ottenuta nell’ultima del 2020 ha dunque fatto il paio con l’impresa corsara di giornata: Tolentino espugnato con un pirotecnico 3-4.

 

Il calcio d’inizio della partita

TOLENTINO (MC) – Assetto tattico a prevedere il rombo di centrocampo per i fermani. Marani in porta, Gnaldi e Ficola coppia a fungere da lucchetto centrale con Tempestilli e Montanaro ai lati difensivi. Zancocchia e Santoro le mezze ali di mediana con Omiccioli vertice basso, in cabina di regia, e Trillini alle spalle del duo di punte incarnato da Albanesi e Pampano. Assenti i finalizzatori Lupoli e Cuccù.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

TOLENTINO 3: Governali, Labriola, Ruggeri, Bonacchi, Pagliari, Strano, Severini, Ruci, Padovani, Capezzani, Niane. A disposizione: Dupuis, Stefoni, Zrankeon, Tortelli, Pierfederici, Rozzi, Laborie, Tizi, Cicconetti. All. Andrea Mosconi

MONTEGIORGIO 4: Marani, Tempestilli, Montanaro, Omiccioli, Ficola, Gnaldi, Pampano, Trillini, Santoro, Albanesi, Zancocchia. A disposizione: Renzi, Perini, Cichella, Marziali, Mandolesi, Misin, Cernetti, Mantini, Miejas. All. Eddy Mengo

ARBITRO: Gerardo Simone Caruso di Viterbo, assistenti Marco De Simone di Roma 1 e Francesco Raccanello di Viterbo

RETI: 2′ Albanesi, 60′ Santoro, 70′ Padovani (rig.), 77′ Ruci, 81′ Pampano, 88′ Labriola, 93′ Perini

LA CRONACA

Immediato vantaggio ospite. Al minuto due Albanesi capitalizza un fatale retropassaggio delle difesa casalinga rompendo gli equilibri di partenza finalizzando di mancino. Rete giunta a freddo, ad innescare subito la reazione dei tolentinati, lesti a replicare con un pericoloso colpo di testa, spentosi a lato dallo specchio, firmato Niane. Vantaggio che potrebbe essere raddoppiato sul capovolgimento di fronte, con Pampano però a trovare la strada sbarrata dall’estremo Governali. Nella ripresa la pioggia di reti, a partire dal centro messo nel sacco da Santoro, ben servito prima e magistrale poi nel beversi in serpentina la doppia marcatura per sfondare a rete grazie ad un colpo morbido e pennellato.

Dieci minuti dopo il Tolentino rientra in partita con il rigore trasformato dall’ex Samb e Folgore Veregra, Padovani, per fallo fischiato a Montanaro su Capezzani. L’undici di Mengo al minuto settantasette vede i fantasmi: Ruci traduce in rete una mischia in area fermana per il momentaneo 2-2, risultato a rinvigorire la spinta cremisi, votata alla rimonta. Invece pochi giri di lancette dopo Misin serve Mandolesi, ad assistere a sua volta Pampano per il confezionamento del nuovo vantaggio. Emozioni finite? Neanche a pensarci, perché in tema di ex ecco il 3-3 firmato dal difensore centrale nei lustri scorsi in forza alla Fermana, Labriola. Sui titoli di coda, in pieno recupero, il colpo di scena: Omiccioli disegna per la testa di Perini, il 3-4 è definitivo, il Montegiorgio prosegue la marcia di classifica con vista play off.

 

L’ultimo arrivo all’Atletico, l’esterno difensivo William Bordi, prelevato dalla Civitanovese. Per il laterale una pregressa esperienza in provincia, relativa al lustro scorso, con addosso la maglia della Folgore Veregra in Eccellenza

PORTO SANT’ELPIDIO – “Lo scrivente Dipartimento Interregionale – si leggeva nel dispaccio ufficiale diramato nel pomeriggio di lunedì scorso dalle stanze federali – comunica che, a seguito di richiesta inoltrata dalla società Olympia Agnonese, preso atto della documentazione allegata proveniente da struttura sanitaria, tenuto conto, altresì, del protocollo predisposto dalla Asl competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni provenienti dalle autorità sanitarie, e considerando che il numero dei calciatori positivi accertati è superiore a tre, per cause di forza maggiore la gara in questione è rinviata a data da destinarsi”.

Per mister Claudio Tridici, affiancato da oggi in pianta stabile dal vice Gianluca Di Giacomi (con l’ingresso di Luca Balestra al timone della selezione degli Juniores Nazionale) ci sarà dunque più tempo per amalgamare le novità in rosa ed affinare il prossimo undici che scenderà in campo alla caccia di punti ai fini di salvezza.

In merito alla gara rinviata contro i molisani erano stati designati alla direzione Federico Olmi Zippilli di Mantova, con assistenti Pasquale Minichiello di Ariano Irpino e Francesco Longobardi di Castellammare di Stabia.

 

Articoli correlati: 

Poker esterno e sorrisi per il Montegiorgio, in casa Atletico ancora amarezze

Atletico Pse: ”La società c’è, e pensa al futuro”

Omiccioli-Atletico Pse, risoluzione consensuale

Alessandro Cossu è il nuovo direttore generale dell’Atletico

Il primo rinforzo dell’Atletico Pse è Stefano Spagna

Lucchetto in difesa: all’Atletico anche Paolino Mercurio

Ancora un rinforzo per l’Atletico, sull’esterno ecco William Bordi

Juniores Atletico, Balestra nuovo tecnico

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti