facebook twitter rss

Red Racing-Peverieri, tandem ad imporsi anche sulla ”Valconca” pesarese

MOTOCROSS - Quarta prova del Campionato Regionale Marche quella andata in scena domenica scorsa sul tracciato di Fratte di Sassofeltrio, con il leader di stagione a confermarsi sul tetto del podio grazie alla conquista di ambo le manche di gara. Solo sfortuna in quota a Lucarelli, vittima di un incidente e purtroppo costretto ad accertamenti ospedalieri
Print Friendly, PDF & Email

L’epilogo della giornata in terra pesarese con l’ennesimo trionfo di Graziano Peverieri, nel 2021 di sfide costantemente sul tetto del podio grazie alla sconfinata serie di successi collezionati

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Red Racing di nuovo in pista, nel week end alle spalle, per la quarta prova del Campionato Regionale Marche, tappa del calendario agonistico 2021 collocata presso il crossodromo “Valconca” di Fratte di Sassofeltrio (PU).

Sullo sterrato pesarese, rispetto allo standard del caso, non erano attese però le categorie di sfida Elite e Fast, impegnate nel mentre in quel di Mantova per le dinamiche del suggestivo Campionato Italiano Prestige.

La scuderia della presidente Daniela Aleandri si è presentata all’appuntamento domenicale con due dei propri alfieri, precisamente quelli a comporre la coppia reduce dall’ottima sortita veneta (vedi il primo articolo correlato), vale a dire Graziano Peverieri ed Ivan Lucarelli.

Il racconto delle vicende giunte dall’ultimo passaggio di stagione parte quindi della tradizionali qualifiche del mattino, dove venivano ricomprese, previa accoppiata, le categorie Over Mx1 e Mx2 con la selezione delle 125 a due tempi. Peverieri al termine delle stesse otteneva l’ottava posizione, Lucarelli la nona ma, applicate alle gerarchie della categoria Over, corrispondevano allo sfavillante tandem di partenza corrispondente alla prima e seconda posizione.

Nella prima manche, però, un pilota centrava in pieno Lucarelli scaraventandolo a terra, con conseguente interruzione della gara. Il pilota del team manager Giampiero Scaloni, in considerazione del violento impatto, è stato trasportato in ospedale per gli approfondimenti del caso, con referto medico ad evidenziare la rottura di una costola e di un dito della mano. Un episodio, questo, che ha spinto gli organizzatori a traslare le sfide nel pomeriggio, dividendo inoltre per questioni di sicurezza le categorie precedentemente accorpate: Over Mx1 e Mx2 da un lato e dunque 125 a dibattere in solitaria.

Ed ecco quindi la partenza della prima manche Over con Peverieri a risultarne secondo, ma a prenderne il comando solo dopo poche curve dopo il cancelletto del via, con mantenimento della testa fino alla bandiera a scacchi. Nella seconda manche replica in perfetta fotocopia di giornata, e scorrendo il film di stagione a ritroso, anche a calcare in pieno il profilo dell’epilogo di sette giorni prima a Fara Vicentino. Peverieri scattava cioè lesto in testa, non conoscendo alcun ostacolo fino a confermarsi leader assoluto di giornata, consolidando in automatico la tabella rossa di capo classifica, allungando sullo stesso Lucarelli, collocato in seconda posizione.

Bandiera Red Racing dunque a sventolare fiera sull’impianto pesarese della “Valconca“, un buon auspicio per ciò che è calendarizzato nel prossimo week end, momento in cui sullo stesso tracciato è attesa la seconda prova del Campionato Regionale Uisp. Ambito agonistico dove, manco a dirlo, il Red Racing team scenderà in pista con intenti sportivi belligeranti.

 

 

Articoli correlati: 

Peverieri comanda anche in Veneto, scrutando la pista per l’Italiano

Al via il Regionale Uisp, Red Racing pieno protagonista tra circuito e podio

Da Ponzano alla Malpensa, il Red Racing all’esordio nel Campionato Italiano

Red Racing, che domenica: monopolio al Campionato Regionale Fmi

Al ”Catini” si palesa nuovamente la legge di Graziano Peverieri

Ancora il San Savino per la seconda tappa di stagione del Red Racing

Red Racing, ripartenza con botto: due podi per la prima del 2021


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti