facebook twitter rss

Tris di rimonta per la Fermana U17, il Matelica cade sul fondo di Capodarco

CALCIO - Vantaggio maceratese di rigore annullato in corso d'opera dai baby canarini di mister Federini. Il pareggio arriva pochi minuti dopo il penalty biancorosso, l'allungo nei pirotecnici minuti di recupero: al triplice fischio ecco il 3-1 gialloblù
Print Friendly, PDF & Email

 

FERMO – Torna a sorridere con merito la Fermana di mister Federini nel match casalingo disputato in quel di Capodarco, contro il Matelica, dopo il ko dell’ultimo turno in quel di Arezzo.

Un successo arrivato in rimonta e addirittura con due segnature in pieno recupero, nel corso di una ripresa arrembante. Di certo una Fermana che ha lottato e ci ha messo grande grinta, archiviando il pesante ko di domenica scorsa, ma questa squadra può indubbiamente ulteriormente migliorare, trascinata anche dai suoi elementi maggiormente rappresentativi, assolutamente in gradi di prendere per mano questa squadra.

IL TABELLINO

FERMANA 3: Tantalocchi, Iulitti, Pistolesi (46′ st Tavoni), Toro (46′ st Agnesi), Rabini, Goxhaj, Tamburrini (18′ st Pesaresi), Ciucani, Grassi (46′ st Lattanzi Edoardo), Pavone, Cognigni. A disposizione: Manardi, Gianmarco, Bellucci, Giuggioloni, Smerilli. All. Roberto Federini

MATELICA 1: Sansaro, Minnozzi, Postacchini, Bekjri, Molinari (25′ st Bruzzechesse), Mosciatti (16′ st Marcolini), Filipponi, Dolmetta, Vrioni, Giorgetti (32′ pt Useini), Cirulli (25′ st Rossetti). A disposizione: Mosca, Sampaolo, Bruzzechesse, Branchesi, Lattanzi Zeno, Bajrami. All. Matteo Possanzini

ARBITRO: Animento di Macerata

RETI: 20′ pt Vrioni (rig), 29′ st Cognigni, 48′ st Pesaresi, 51′ st Lattanzi

NOTE: Ammoniti Filipponi, Rossetti, Iulitti, Toro, Ciucani e Cognigni

LA CRONACA

E pensare che proprio il Matelica era passato avanti dopo appena 20 minuti: fallo di mano in area da parte di un gialloblù in barriera, sugli sviluppi di una punizione e dagli undici metri ci pensa Vrioni a siglare il vantaggio.

Fermana che subisce relativamente il colpo e inizia a macinare gioco e conclusioni con l’estremo difensore ospite che si fa trovare pronto su altrettante conclusioni di Toro.

Ripresa con la Fermana a fare gioco, ma le ripartenze del Matelica tengono in guardia Tantalocchi che risponde presente. Passano i minuti e la Fermana spinge con insistenza, trovando il gol del pareggio grazie ad un diagonale di Cognigni da posizione defilatissima.

Ultimi minuti intensi, molto sentiti, con la Fermana che negli istanti finali piazza il colpo da tre punti. E’ Pesaresi a piazzare la deviazione vincente da due passi. Pochi giri di lancetta e in pieno recupero ci pensa Lattanzi a chiudere i conti, capitalizzando al meglio un’immediata ripartenza. Entrambe le reti decisive sono state messe a segno da due ragazzi classi 2005, a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto anche in prospettiva dal settore giovanile gialloblù.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti