facebook twitter rss

Sull’autobus senza biglietto, scaramucce in strada, hashish e droga nel tabacco: controlli a 360 gradi della Polizia

POLIZIA - Ancora un fine settimana di controlli a tutto campo da parte degli agenti della Polizia di Stato. Gli operatori hanno proceduto all’identificazione di più di 540 persone ed alla verifica amministrativa di circa 300 veicoli nei confronti dei conducenti o proprietari dei quali sono state elevate, tra sabato e domenica, 35 sanzioni per violazioni del codice della strada. Nessuna infrazione sul fronte Green Pass
Print Friendly, PDF & Email

Anche se la maggior parte dei turisti sta lasciando le località della nostra costa per riprendere l’attività lavorativa anche in previsione del prossimo inizio dell’anno scolastico, sono proseguiti nello scorso fine settimana i controlli delle Forze di polizia disposti dal Questore di Fermo, Rosa Romano.

Anche questa volta gli equipaggi della Polizia di Stato, dei militari dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e gli operatori delle Polizie Locali dei comuni della costa hanno monitorato tutte le aree del litorale per la sicurezza dei cittadini e della circolazione, la prevenzione dei reati e la salute della collettività. Verifiche ad ampio raggio realizzate con posti di controllo e verifiche dinamiche sia nei principali luoghi di aggregazione che nelle zone dei Comuni dove sono state segnalate dai cittadini situazioni di degrado, la commissione di reati predatori e di spaccio.

La minore presenza di persone sulle strade ha consentito un più capillare controllo del territorio e di scongiurare episodi di liti e risse come quelli purtroppo registrati fino alla scorsa settimana e che hanno coinvolto frequentemente giovani alcuni dei quali avevano abusato di bevande alcoliche. Sui pochi e piccoli screzi che avrebbero potuto trasformarsi in violenti alterchi, le Forze di polizia impegnate nel dispositivo di sicurezza sono intervenute immediatamente prima dell’aggravarsi della situazione.

“Gli operatori – i dati della Questura – hanno proceduto all’identificazione di più di 540 persone ed alla verifica amministrativa di circa 300 veicoli nei confronti dei conducenti o proprietari dei quali sono state elevate, tra sabato e domenica, 35 sanzioni per violazioni del codice della strada. Tra queste ultime, ma ormai è cronaca quasi quotidiana, due sanzioni per la mancanza dell’assicurazione obbligatoria del veicolo, una nei confronti di un giovane fermato, in transito, ad un posto di controllo mentre l’altra al proprietario di una vettura in sosta sul lungomare sangiorgese. Entrambi gli autoveicoli sono stati sequestrati amministrativamente ed affidati ad una officina autorizzata. Controlli amministrativi anche nelle attività di ristorazione, più di 30, presso le quali il personale operante ha effettuato verifiche a campione sul rispetto delle norme inerenti il possesso della certificazione verde per i clienti che consumano negli spazi interni del locale; decine i green pass verificati e nessuna sanzione elevata, durante questo fine settimana, nei confronti dei titolari degli esercizi”.

Nel corso delle attività la Volante ha proceduto al controllo di un giovane fermano in sella ad una bicicletta. “A seguito dell’identificazione, il ragazzo – spiegano dalla Polizia di Stato – è risultato avere precedenti per uso di sostanze stupefacenti che hanno indotto i poliziotti ad effettuare una più accurata verifica degli oggetti conservati nelle tasche. Infatti, all’interno di una confezione di tabacco per sigarette sono state rinvenute due dosi di droga detenute per uso personale, una di hashish e l’altra di cocaina.  Le sostanze sono state sequestrate ed il possessore segnalato alla Prefettura”.

Interventi degli equipaggi della Polizia di Stato anche per la sicurezza dei trasporti pubblici ed in particolare per segnalazioni degli autisti e del personale di vigilanza sugli autobus relativi a soggetti che, sprovvisti di biglietto, rifiutavano di farsi identificare per non pagare la sanzione; in alcuni casi il soggetto prima dell’arrivo della Volante era già sceso dal mezzo e si era dileguato mentre in altre occasioni i poliziotti hanno proceduto alla loro identificazione per la successiva contravvenzione. Verifiche mirate e senza sosta che hanno interessato ogni realtà territoriale della costa e che stanno proseguendo anche nella giornata odierna per garantire la sicurezza collettiva in tutti i suoi aspetti.

Scende e blocca l’autobus sedendosi sull’asfalto, Pollicelli (Steat): “Presenteremo un esposto”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti