facebook twitter rss

Sputa all’ufficiale giudiziario,
guai per Cesare Paciotti

CIVITANOVA - Lo stilista era sotto accusa al tribunale di Macerata. Oggi ha patteggiato e la pena è stata convertita in una multa di oltre 13mila euro
giovedì 9 marzo 2017 - Ore 21:16
Print Friendly, PDF & Email

 

L’imprenditore Cesare Paciotti

 

L’imprenditore Cesare Paciotti sotto accusa per aver sputato e strattonato un ufficiale giudiziario. Questa mattina lo stilista ha patteggiato al tribunale di Macerata. La pena è stata convertita in una multa di oltre 13mila euro.

Cesare Paciotti finisce sotto accusa per resistenza a pubblico ufficiale. I fatti che gli venivano contestati risalgono al 25 febbraio del 2015. Quel giorno si era presentato a casa dello stilista 61enne, in località Piane di Chienti, a Civitanova, un ufficiale giudiziario in servizio all’Unep (Ufficio esecuzioni, notificazioni e protesti) di Macerata. L’ufficiale, una donna, doveva notificare allo stilista un atto. A quel punto però, secondo l’accusa, sostenuta dal pm Lorenzo Pacini, Paciotti avrebbe reagito sputando in faccia alla donna e strattonandola. Inoltre le avrebbe sventolato davanti un certificato medico. Ma la cosa non sarebbe finita lì. L’imprenditore, continua l’accusa, avrebbe poi preso fra le mani il volto della donna. In seguito a quei fatti l’ufficiale giudiziario aveva sporto denuncia. Paciotti, assistito dagli avvocati Mario e Alessandro Scaloni, è finito sotto accusa per resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina il processo si è chiuso davanti al giudice Claudio Bonifazi. L’imprenditore ha patteggiato un mese e 25 giorni, con pena convertita in una multa di 13.750 euro.

(Gian. Gin.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



2 commenti

  1. 1
    Alessia Musati via Facebook il 9 marzo 2017 alle 21:29

    Io donna non comprerei più le sue scarpe

  2. 2
    Maria Pia de Angelis via Facebook il 9 marzo 2017 alle 21:48

    Incredibile

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X