facebook twitter rss

Promuovere Monterubbiano e tagliatelle fritte attraverso il Motogiro d’Italia

MONTERUBBIANO - Il Motogiro d’Italia farà tappa nel paese valdasino. Verranno aperti il polo museale, la sala consiliare, il teatro Pagani e la chiesa di San Giovanni. Degustazione con tagliatelle fritte
lunedì 8 maggio 2017 - Ore 11:09
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Martedì 16 e mercoledì 17 maggio il Motogiro d’Italia coinvolgerà anche alcuni comuni del Fermano tra cui Monterubbiano. “Si tratta di una manifestazione non competitiva i cui organizzatori hanno chiesto al Comune di poter effettuare una sosta in centro storico, e a noi è sembrato un modo attraverso il quale far conoscere Monterubbiano a tutti. I 120 partecipanti circa, tra moto storiche e scooter, arrivano infatti da tutto il mondo con circa 15 automezzi al seguito. L’arrivo e la partenza saranno a gruppi scaglionati”. Si tratta nello specifico della seconda e terza tappa: martedì 16 i veicoli partiranno da Spoleto per attraversare il valico di Colfiorito e percorrere la provincia di Macerata, entrando nel Fermano dopo la sosta tecnica a Monte San Giusto. Altra sosta tecnica è prevista proprio a Monterubbiano per poi giungere sulla costa di Pedaso fino all’arrivo a San Benedetto del Tronto. “Il 16 maggio apriremo i siti turistici e monumentali del paese: il polo museale San Francesco, la sala consiliare e il museo delle bambole, il teatro comunale Vincenzo Pagani e la chiesa di San Giovanni dove è allestita una mostra sul Cristo Morto. E’ stata infatti Anna Maria Laneri a fotografare la preparazione della processione del Cristo Morto nel 2016, allestendo quindi una mostra a tema che è stata aperta nel periodo di Pasqua e che ora riapriremo”.
“Anche l’Armata di Pentecoste – rappresentata da Silvia Moreschini che è anche vicesindaco – farà uno spettacolo”. Saranno attive anche la Pro Loco di Monterubbiano, del neo-presidente Enzo Pagliarini, eletto un mese fa, e la Associazione Sportiva Monterubbianese di Lorenzo Romanelli che la presiede da 30 anni. “Dopo la visita turistica sarà organizzata una degustazione di tagliatelle fritte alla piazzetta del mercato ex pescheria, specialità simbolo di Monterubbiano – ha detto Romanelli – e ne siamo felici perché è un prodotto tipico tirato fuori da noi 25 anni fa. Lo facciamo per far conoscere ulteriormente le tagliatelle fritte e per pubblicizzare la sagra che quest’anno si svolgerà il 10-12-13 agosto. Ovviamente saranno portate anche a Pro Loco in Festa, perché collaboriamo anche con la nostra Pro Loco”.
Mercoledì 17 maggio, in occasione della terza tappa, passeranno nel paese che ha dato i natali a Vincenzo Pagani senza fermarsi, dopo la sosta tecnica alla Cantina Di Ruscio a Campofilone.
“Il Motogiro d’Italia si svolgerà dal 14 al 20 maggio con partenza e arrivo da Spoleto – ha concluso il sindaco Maria Teresa Mircoli – e rappresenta per Monterubbiano una importante promozione turistica anche vista la presenza di giornalisti stranieri accreditati delle testate specializzate”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X