facebook twitter rss

Cocaina grezza dall’Olanda:
sgominata holding dello spaccio
miravano anche al mercato fermano

OPERAZIONE - Commercio di droga che avrebbe progettato di espandersi ampliando il mercato illegale al dettaglio della cocaina lungo tutta la Riviera del Conero, e poi Porto Recanati, Civitanova, il Fermano, Grottammare e San Benedetto reclutando i pusher locali
giovedì 18 maggio 2017 - Ore 13:10
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Gianluca Ginella

Una holding che mirava a prendere il possesso del traffico di droga  e capace di ottenere proventi per un milione di euro al mese grazie a cocaina grezza che arrivava dall’Olanda. Due le persone finite in manette. Arresti che rientrano nell’operazione dei carabinieri detta “Ramon loco” che il 30 aprile aveva portato in manette il filottranese Marco Pesaresi, 38 anni, e la sua fidanzata, Marialuza Arazeli Morales Navarro, 24, residente a Treia. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Osimo da allora sono continuate fino ad individuare il presunto capo e quello che sarebbe il corriere di una holding specializzata nel traffico e commercio di droga e che avrebbe progettato di espandersi in tutta la Val Musone, da Osimo a Numana, ampliando il mercato illegale al dettaglio della cocaina lungo tutta la Riviera del Conero, e poi Porto Recanati, Civitanova, il Fermano, Grottammare e San Benedetto reclutando i pusher locali, con proventi mensili da un milione di euro.

Le indagini sono in corso e gli inquirenti tengono il più stretto riserbo perché stanno cercando di identificare tutti gli spacciatori coinvolti. L’organizzazione, stando alle indagini, voleva allungare le mani dello spaccio di droga, in particolare di cocaina, lungo quasi tutta la costa marchigiana. La droga arrivava dall’Olanda e la holding, italo albanese, mirava a spacciarla seguendo un preciso itinerario che partiva da Rotterman, per poi proseguire a Modena, Ravenna, Filottrano, Osimo, Recanati, Numana, Porto Recanati, Civitanova, Fermo, San Benedetto. A individuare l’esistenza dell’organizzazione sono state le indagini dei carabinieri della Compagnia di Osimo, comandata dal capitano Raffaele Conforti, e del Nucleo operativo di Osimo, diretto dal luogotenente Luciano Almiento. I militari il 30 aprile avevano arrestato i due fidanzati che vivevano ad Appignano, e da lì l’inchiesta, chiamato Ramon loco dal soprannome di Marco Pesaresi negli ambienti della droga, è proseguita. Attraverso servizi di monitoraggio, controlli, pedinamenti. I militari hanno individuato due trafficanti. Uno di loro è stato fermato a Modena, l’altro a Jesi. I carabinieri hanno sequestrato 2,5 chili di cocaina grezza in cristalli arrivata dall’Olanda. La droga doveva essere tagliata quattro volte, operazione che doveva essere fatta a casa del corriere, a Maranello (Modena). Una volta fatto questo sarebbe arrivata nelle Marche. Nel corso dell’attività investigativa i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia osimana, con la collaborazione nella fase esecutiva della Compagnia di Sassuolo, hanno arrestato un 65enne italiano, B. R,, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, 30 minuti dopo la mezzanotte è stato fermato a bordo della sua Fiat Croma. Stava rientrando dall’Olanda ed è stato bloccato al casello della A1 di Modena sud. In auto aveva i 2,5 chili di cocaina in cristalli. Merce che valeva 400mila euro. A distanza di alcune ore i carabinieri hanno arrestato a Jesi il presunto capo dell’organizzazione, l’albanese H. Z., 47 anni. Anche lui già noto alle forze dell’ordine, in Italia era ospite di alcuni parenti. L’uomo è stato fermato in mattinata a Jesi, mentre si trovava in auto. I carabinieri hanno inoltre effettuato una perquisizione domiciliari a Punta Marina Terme (Ravenna): la casa dove l’uomo era stato la notte precedente l’arresto. Lì i militari hanno trovato 10.600 euro, nascosti in un materasso, ritenuti provento di spaccio. I due arrestati sono stati portati in carcere a Modena e a Montacuto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X