facebook twitter rss

Semifinale Scudetto, la Fermana ci crede
e c’è il ritiro ad Amandola

SERIE D - Benché senza Molinari, Petrucci e Margarita, mister Destro e tutto il team sono convinti di riuscire a sfruttare le poche combinazioni che portano alla semifinale, una dimostrazione ne è la partenza al sabato. Già fissato il ritito precampionato nel centro dei Sibillini. Allievi in finale regionale
sabato 20 maggio 2017 - Ore 17:59
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Fermana domani di scena in Toscana e in partenza già oggi pomeriggio alla volta di Gavorrano (squadra vincente del girone E della serie D) dove giocherà la seconda e ultima gara del triangolare del torneo che assegna il titolo di Campione d’Italia di serie D; trattasi di un titolo solo onorifico, nessun premio, nemmeno in denaro, e nessun vantaggio nella prossima stagione di Lega Pro, solo la coppa di rito.

Non saranno della contesa Petrucci (infortunato ad un ginocchio nella prima gara di domenica scorsa contro il Ravenna), Molinari (già partito per l’Argentina dove risiedono i genitori e dove il giocatore resterà per almeno due mesi), e Margarita (a cui è stato concesso qualche giorno di licenza essendo diventato papà proprio oggi).

Nonostante le defezioni, benché il Gavorrano sia imbattuto in casa, l’allenatore Flavio Destro e la società gialloblù credono nell’impresa di qualificarsi alla semifinale, come dimostra anche il fatto di partire oggi pomeriggio quando il match si gioca domani, con orario di inizio alle ore 16.30.

La Fermana per approdare alla semifinale del torneo deve vincere a Gavorrano domani con un buon bottino di reti per poter essere la migliore seconda per differenza reti. I canarini hanno anche una limitata possibilità di classificarsi primi nel proprio girone triangolare se mercoledì prossimo, 24 maggio, il Gavorrano al “Bruno Benelli” battesse il Ravenna con il minimo scarto e se i gialloblù domani vincessero in Toscana con almeno una rete in più di scarto.

Mister Destro dopo la rifinitura di oggi è tornato a prendere la parola per descrivere animi e sensazioni in casa gialloblù. “A Gavorrano abbiamo un solo risultato, quindi come sempre dovremmo fare il massimo per cercare di vincere. Durante la settimana ci siamo allenati bene e, nonostante qualche acciaccato, i ragazzi si sono impegnati molto, con ritmo e concentrazione. I toscani sono una squadra che gioca un buon calcio, un undici aggressivo che del proprio campo leggermente più piccolo ha fatto un vero fortino – l’analisi del mister passante per un comunicato ufficiale – In casa i rossoblù non hanno mai perso ed hanno un ruolino di marcia incredibile. Sarà sicuramente una gara difficile: spero che come sempre i nostri tifosi ci siano vicini, nonostante la grande distanza. Il nostro obiettivo è quello di onorare al massimo la maglia che indossiamo, i colori di questa società e la prestigiosa manifestazione che stiamo affrontando”.

I convocati – Amendola, Bottaluscio, Clemente, Comotto, Cremona, D’Angelo, Di Pinto, Fazzini, Ferrante, Forò, Gadda, Ispas, Maghzaoui, Mandorino, Mane, Misin, Moretti, Sene, Urbinati, Valdes, Valentini.

Terna arbitrale – Direttore Fabio Cassella di Bra, assistenti Cortese di Palermo e Alemani Legnano.

Nessun precedente, sia col Gavorrano che con l’arbitro. Unico legame tra i rossoblù toscani e i canarini: l’ex Marco Vita, prima di arrivare alla Fermana quattro anni fa, aveva militato con la Berretti del Gavorrano.

Ritiro ad Amandola – Anche se non è stato ancora ufficializzato dalla Fermana, la carovana gialloblù questa estate effettuerà il proprio ritiro per la preparazione precampionato ad Amandola. Lo ha reso noto il sindaco Marinangeli, un gesto concreto per aiutare le zone colpite dal terremoto.

La formazione Allievi della Fermana volata in finale

Allievi in finale regionale – La formazione Allievi della Fermana si è qualificata per la finale regionale battendo la Jesina 4-1 nella semifinale di venerdì. Una dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto da tutto lo staff tecnico, non solo della prima squadra, e della società canarina.

 

 

POULE SCUDETTO

RISULTATI 1° TURNO e PROGRAMMA 2° e 3° TURNO

Girone 1
Mestre-Cuneo 2-1 (ha riposato Monza)

Classifica:
3 Mestre
0 Monza e Cuneo (Monza una partita in meno)

2° giornata (dom. 21 maggio): Cuneo-Monza (riposa Mestre)
3° giornata (mer. 24 maggio): Monza-Mestre (riposa Cuneo)

___

 

Girone 2
Fermana-Ravenna 0-1 (ha riposato Gavorrano)

Classifica:
3 Ravenna
0 Fermana e Gavorrano (Gavorrano una partita in meno)

2° giornata (dom. 21 maggio): Gavorrano-Fermana (riposa Ravenna)
3° giornata (mer. 24 maggio): Ravenna-Gavorrano (riposa Fermana)

___

 

Girone 3
Arzachena-Bisceglie 0-2 (ha riposato: Sicula Leonzio)

Classifica:
3 Bisceglie
0 S.Leonzio e Arzachena (S.Leonzio una partita in meno)

2° giornata (dom. 21 maggio): S.Leonzio-Arzachena (riposa Bisceglie)
3° giornata (mer. 24 maggio): Bisceglie-S.Leonzio (riposa Arzachena)

Paolo Bartolomei


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X