facebook twitter rss

San Marco Servigliano
campione dei Giovanissimi provinciali

GIOVANILI - Numeri di favola per la selezione di mister Di Stefano, già noto alle pagine del grande calcio come vice di Salvioni dell'Ancona salva in B all'epoca di Mastronunzio. Per i giovani calciatori fermani anche il vanto della Coppa Disciplina
martedì 23 maggio 2017 - Ore 21:29
Print Friendly, PDF & Email

SERVIGLIANO – La San Marco calcio ha vinto il titolo provinciale della categoria Giovanissimi. La squadra serviglianese, allenata da mister Massimo Di Stefano, ha avuto un cammino da prima della classe: in 22 gare di campionato, ha collezionato 20 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta.

Ben 61 punti conquistati (su 66 disponibili) frutto di un attacco-mitraglia: oltre cento gol fatti (111 per la precisione) e appena 18 subiti. Il forte Luca Gualtieri si è distinto in veste di capocannoniere della formazione. L’ultima partita di campionato (vinta 8-0) è stata l’occasione per una degna passerella, in presenza delle famiglie e dei tifosi, e di una maxi festa svoltasi al campo sportivo “Settimi”.

C’è un altro dato particolare da segnalare: la squadra Giovanissimi della San Marco ha trionfato anche nella Coppa Disciplina, assegnata annualmente alla formazione più corretta. Ed ora si attende la premiazione ufficiale, che si svolgerà nella sede del comitato regionale ad Ancona, dove i baby della San Marco riceveranno il premio come migliore formazione provinciale dei Giovanissimi e, appunto, la Coppa Disciplina. Diciotto i giocatori della rosa (nati negli anni 2002, 2003 e 2004) che hanno reso possibile il duplice trionfo: Luca Bottoni, Alessio Cesoni, Federico Confaloni, Mattia Funari (classe 2002), Mattia Funari (2003), Alessio Pallotti, Luca Gualtieri, Christofer Ley, Daniele Marinozzi, Relind Neziri, Diego Pacifici, Gianpaolo Paolucci, Davide Petracci, Giacomo Pierangelini, Tommaso Scendoni, Mattia Spinelli, Sofia Teodori, Elia Terribili, Elia Belleggia ed Edoardo Barchetta.

Mister Massimo Di Stefano non è nuovo a simili imprese. A livello giovanile, in oltre venti anni di carriera, ha ottenuto eccellenti risultati, anche con finali conquistate al Centro tecnico nazionale di Coverciano, frutto di un lavoro meticoloso, serio, preparato con continui corsi di aggiornamento. Di Stefano è lo stesso allenatore che nella stagione 2008-2009 era in vice di Salvioni all’Ancona in serie B; a causa della squalifica di Salvioni, fu lo stesso Di Stefano a guidare i dorici alla salvezza nello storico scontro in casa del Rimini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X