facebook twitter rss

A Porto Sant’Elpidio l’evento speciale firmato Riabita: ‘Ri&costruire responsabilmente’

PORTO SANT'ELPIDIO - Tre giorni di convegni, incontri ed infopoint per capire come ricostruire all’interno delle aree colpite dal sisma. L’appuntamento è per il prossimo 26,27,28 maggio in quel del Diamond Palace
mercoledì 24 maggio 2017 - Ore 17:54
Print Friendly, PDF & Email

 

di Maikol Di Stefano

“Ri&costruire responsabilmente”. Tre giorni di convegni, incontri ed infopoint per capire come ricostruire all’interno delle aree colpite dal sisma. L’appuntamento è per il prossimo 26,27,28 maggio in quel del Diamond Palace di Porto Sant’Elpidio.

“Presentiamo oggi quest’edizione zero di una bellissima iniziativa che nel week end si svolgerà in città in quel del Diamond Palace. Noi come amministrazione comunale non possiamo che essere contenti per la scelta logistica, perché quest’iniziativa si svolge all’interno di una città che di riflesso ha vissuto l’evento del terremoto nei mesi passati. – spiega il sindaco Nazareno Franchellucci – L’ha fatto legandosi al tema dell’accoglienza ed è motivo di orgoglio che l’idea di ricostruzione si possa presentare dalla nostra città. Oggi si parla troppo del quando, mentre credo che sia ora di spostare l’attenzione sul come questa ricostruzione debba avvenire, visto anche la ciclicità di eventi sismici legati alla natura fortemente sismica del nostro territorio”. Una riflessione che in questi giorni, vedrà coinvolta anche la persona del governatore Luca Ceriscioli, presente sabato mattina. “Oltre questo sarà importante conoscere le esperienze, legate al come costruire, che gli espositori presenti potranno portare. – conclude Franchellucci – Tutto questo sempre tenendo un occhio ben aperto e ben vigili sulla qualità costruttiva e sull’impatto ambientale”.

L’evento rappresenta la terza edizione dell’evento fieristico “Riabita”, legata per l’appunto al sisma e al tema della ricostruzione compre spiega Marco Crescenti, organizzatore dell’evento. “Riabita da molti anni si occupa di eventi legati all’edilizia, ma solo da dodici mesi è diventato il punto focale e d’incontro sull’edilizia, ciò anche a causa della crisi provocata dal sisma. Oggi ci troviamo a dover rispondere sempre più spesse a tematiche tecniche e anche ‘filosofiche’ legate al tema della ricostruzione”.

Saranno tantissimi gli esperti che parteciperanno alla tre giorni elpidiensi, tra i partener dell’evento anche l’associazione architetti di Fermo. “In questo frangente degli eventi sismici, l’ordine con i suoi tecnici è stato sempre presente nei sopralluoghi. – ha ricordato Giovanni Ripani, presidente dell’associazione – I territori della provincia, se pur colpiti in maniera minore rispetto alle province vicine hanno ben presenti le problematiche, in quanto su tutta la costa fermana risiede gran parte degli sfollati dell’entroterra marchigiano. Un evento formativo simile a questo punto può solo che essere d’aiuto”. Un pensiero condiviso anche dall’archietetto Stefania Bellabarba: “Proponiamo informazione ed informazione per una ricostruzione che sia di nuova generazione”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X