facebook twitter rss

Visitando il borgo di Altidona
grazie ai giovani del FAI

EVENTI - Mini tour alla scoperta del territorio fermano domenica 28 maggio a partire dalle ore 17
mercoledì 24 maggio 2017 - Ore 11:21
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 28 maggio si terrà la terza edizione di “Briciole di Borgo”, il mini tour alla scoperta del territorio fermano, organizzato dal Gruppo FAI Giovani Fermo con il patrocinio del Comune di Altidona e in collaborazione con la Delegazione FAI di Fermo. Un’iniziativa dedicata alla valorizzazione del fermano e delle sue bellezze naturali e storico-artistiche, che avrà inizio alle ore 17. Le visite saranno curate da guide locali e grazie alla collaborazione con la condotta fermana dello SlowFood, oltre alle bellezze artistiche, i partecipanti potranno degustare prodotti locali di eccellenza.

“Questa collaborazione – spiegano i referenti del gruppo – nasce dalla volontà di far conoscere la doppia identità del nostro territorio: culturale ed enogastronomica. La novità di quest’anno è la partecipazione della start up Digiscoping Tour per una dimostrazione della tecnica della Digiscopia come strumento per perfezionare la conoscenza delle bellezze locali attraverso lo studio di dettagli che, altrimenti, non verrebbero svelati. A conclusione della giornata, le aziende enogastronomiche del territorio coinvolte avranno l’opportunità di presentare e promuovere i loro prodotti. Una sfida questa che ben si concilia con la valorizzazione del territorio che, grazie all’evento, si sta man mano concretizzando”.

Per l’occasione il Gruppo FAI Giovani di Fermo propone un itinerario tematico, che sarà arricchito da diverse iniziative collaterali di intrattenimento.

Queste le aperture:

– L’Arco (che accoglierà una mostra di pittura);

– La Chiesa S. Maria e Ciriaco e le eccellenze custodite al suo interno;

– Teatro Comunale;

– La Casa dell’Artista;

– Il Locale Gustosa;

– Il Belvedere e la Torretta.

L’ iniziativa è a contributo libero a partire da 6 euro; gli Iscritti FAI e gli iscritti Slowfood potranno usufruire dei benefici delle rispettive tessere accedendo all’iniziativa con un contributo minimo a partire da 4 euro.

Inoltre, durante l’evento, tutti i giovani dai 18 ai 35 anni potranno iscriversi al FAI o rinnovare la propria iscrizione, alla speciale quota di benvenuto di 15 euro.

Per prenotazioni scrivere all’indirizzo faigiovani.fermo@fondoambiente.it o tramite la pagina Facebook del Gruppo FAI Giovani di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X