facebook twitter rss

Vigilia di finale
per il Santa Caterina

SECONDA CATEGORIA - Domani alle 16.00, presso il Postacchini di Capodarco, l'ultimo atto contro l'Osimo Stazione. Il sodalizio fermano traccia così un bilancio della stagione mentre coltiva i buoni auspici per il futuro
venerdì 26 maggio 2017 - Ore 14:44
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Finalissima  per Santa Caterina sabato 20 ,alle ore 16.00,  scenderà in campo al Postacchini di Capodarco per il titolo di campione regionale di Seconda categoria.

Avversaria sarà Osimo Stazione forte di un record di imbattibilità del proposta portiere Talevi e come punta di diamante il bomber Panti, autore di oltre 20 gol in stagione.
A tal proposito, riceviamo e pubblichiamo un commento della vigilia da parte della società biancoverde che va ad integrare i temi nel merito trattati nel nostro relativo articolo di anticipazione.
 “I ragazzi di mister Concetti hanno dalla oro una striscia di 13 vittorie consecutive e non vogliono certamente interrompere questa entusiasmante cavalcata, sarà una grande festa con spettacolo sia in campo che fuori. Saranno infatti presenti oltre 100 ragazzi più gran parte dei genitori del settore giovanile, “i giovani biancoverdi”, che sulle ali dell’entusiasmo della vittoria del campionato della Prima squadra e dell’ottimo lavoro svolto questi 3 anni dal coordinatore Ismaele Concetti  e lo staff tecnico sta crescendo a dismisura. Previsti per il prossimo anno oltre 150 ragazzi.
Comunque vada sarà una grande festa, con un’unica preoccupazione futura da parte della società, allenatori e genitori: la possibilità di avere un campo proprio a disposizione per lo svolgimento delle attività il prossimo anno. Lo merita la società per l’impegno, lo meritano i ragazzi per avere la possibilità di crescere nei valori dello sport e lo meritano i genitori che con tanti sacrifici permettono ai loro ragazzi di frequentare ambiente sani e sportivi. Lo merita inoltre tutto il quartiere di Santa Caterina che, dopo un periodo di vuoto dimostra che sta tornando ad avere un settore giovanile che per anni fu un fiore all’occhiello di tutta la Figc denominato “Azzurra”. Ora la speranza è che il Comune, nella persona dell’assessore allo sport Alberto Scarfini, si sia preso l’impegno di trovare la giusta collocazione per questi ragazzi.
In foto le varie selezioni, suddivise per anni di nascita, del settore giovanile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X