facebook twitter rss

Premiati del “Marcello Seta”, e nel 2018 visita alla base delle Frecce Tricolori (FOTO)

FERMO - Calcinaro: "Disponibili a intitolare una via a Seta". Mentre le Frecce Tricolori sono a Civitanova per uno spettacolo, arriva la disponibilità a ricevere i ragazzi del Montani nella base di Udine
sabato 27 maggio 2017 - Ore 15:30
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta questa mattina alla sala Olivetti del Museo MITI dell’ITT “Montani” la settima edizione del Premio Marcello Seta. Obiettivo ricordare il docente di chimica e studioso di letteratura, attraverso i racconti di chi lo ha conosciuto. Sono intervenuti, il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, la dirigente scolastica Prof. Margherita Bonanni, il presidente dell’associazione ex Allievi, Stefano Luzi, e del Professor Clemente Pantaleoni, ex insegnante del Montani.
I primi attestati sono stati consegnati ad allievi del III anno (2015-2016) Cicchini Alessandro (8,11), Mohammad Asfand (8,11), Verdecchia Matteo (8,11) Automazione sez. A; De Santis Michele (8,7) Biologia Sanitaria sez. A; Cestola Samuel (9,22) Chimica Materiali sez. A; Di Mascio Tommaso (9,09) Conduzione Navale sez. A; Matoffi Luca (7,78), Dimitri Roberto (7,78) Elettrotecnica sez A; Pettinari Alessio (8,11), Michetti Andrea Alessio (8,11) Elettrotecnica sez B; Polimanti Filippo (7,7) Energia sez. A; Papiri Matteo (9,11) Elettronica sez. A; Morlacco Lorenzo (8,8) Informatica sez. A; Properzi Mirea (9,1) Informatica sez. B; Iommi Andrea (8,1) Informatica sez. C; Marini Giorgio (9,1) Informatica sez. D; Vinattieri Jacopo (7,6) Meccanica – Meccatronica sez. A; Sollini Marco (7,73) Produzione e Trasformazione sez. A; Cutrini Claudio Maria (8,3) Telecomunicazioni sez. A.

Poi sono state consegnate pergamene e targhe agli Ufficiali Militari e rappresentati civili dell’Aeronautica: Gen. Orazio De Minicis, diplomato in Elettronica nel 1970 e Pilota dell’Aeronautica Militare; Gen. Vito Piarulli, diplomato in Elettronica nel 1964 e Pilota dell’Aeronautica Militare; Gen. Gianni Amadio, Presidente per la regione Marche; Gen. Alberto Sgrosso, diplomato in Elettronica nel 1964, Comandante 1° Legione e Vice Direttore SISMI; Amm. Marcantonio Trevisani, diplomato in Elettronica nel 1967 e Responsabile Elicotteristi della Marina Militare, con il grado di Capitano di Vascello, Ammiraglio Capo missione NATO nella guerra in Afghanistan; Col. Giancarlo Mangialardo, diplomato in Telecomunicazione nel 1957; Col. Massimo Pieti, diplomato in Telecomunicazione nel 1964 e Pilota dell’Aeronautica Militare; Col. Benito Pantaloni, diplomato in Elettrotecnica nel 1961 e Pilota dell’Aeronautica Militare; Col. Maurizio Cocci, diplomato in Informatica nel 1984 e Pilota dell’Aeronautica Militare; Col. Giuseppe Sartoni, diplomato in Telecomunicazione nel 1964; Col. Stefano Gensini, Com.te Centro formazione AA Loreto; Mauro Allegrini, Comandante Pilota Elicotteristica; Com.te Alberto Allegrini, Comandante Pilota Elicotteristica; Ten. Francesco Serra, diplomato in Elettronica nel 1964.

Alle 11:30 è stato consegnato il Premio Seta all’imprenditore Mario Centini, diplomato in Meccanica nel 1969, Amministratore Delegato dell’Azienda M.E.G. S.p.A. di Aprilia che ha contribuito con la NASA ad inviare sul Pianeta Marte gli strumenti di rilevazione per le esperienze scientifiche satellitari; Prof. Marco Coppelli, diplomato in Elettronica nel 1967, docente nell’Istituto fino al 2008, autore di testi scolastici adottati in molti Istituti Tecnici, ideatore e responsabile del Progetto GI-LAB; Prof. Fabio Panfili, diplomato in Elettronica nel 1966, docente nell’Istituto fino al 2007, responsabile dell’Archivio e dell’Inventario di tutte le apparecchiature scientifiche utilizzate dalla Scuola sin dal 1862.L’ultima parte della giornata commemorativa è stata dedicata alla relazione “Il pianeta Marte” a cura del premiato Mario Centini.

“Una targa importante e una pergamena – racconta Stefano Luzi, ex allievo oggi imprenditore e presidente dell’associazione ex allievi Montani – è stata consegnata al Maggiore Mirco Caleffi, comandante delle Frecce Tricolori, per mezzo del Generale Orazio De Minicis che la consegnerà questa sera. La pattuglia acrobatica nazionale infatti si trova a Civitanova Marche per uno spettacolo.
Le Frecce Tricolori – comunica ancora Luzi – hanno dato la loro disponibilità a ricevere i ragazzi del Montani l’anno prossimo nella base di Udine per una giornata di corso e visione dell’aeroporto militare. Grazie alla Dirigente Bonanni, al Direttore del museo MITI Marco Rotunno e un plauso al sindaco Paolo Carlcinaro, sempre vicino alla scuola Montani, riconoscendone per primo i valori che rappresenta nella storia, nel presente e nel futuro della città. Sindaco che ha esordito nel suo intervento mostrando la propria disponibilità a intestare una via in memoria del grande Professor Marcello Seta. Il Professor Clemente Pantaleoni ha poi saputo raccontare la grande dimensione di Seta, stavolta in versione boy-scout, narrando la marcia a piedi tra Fermo e Assisi per la consegna della famosa campana realizzata dalla Azienda Pasqualini di Fermo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X