facebook twitter rss

Voler bene all’Italia, ricchezze della Valdaso in un percorso dal mare alle colline

VALDASO - Sabato 3 giugno alle 16, tra Moresco e Montefiore, “Alla scoperta del fiume Aso – teatro di fiume”, una sequenza di storie raccontate da ingegneri, veterinari, agronomi, biologi, chimici. Percorso gratuito di 2 ore
lunedì 29 maggio 2017 - Ore 16:39
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

“L’Ecomuseo della Valle dell’Aso e suoi Comuni aderiscono all’iniziativa nazionale di Legambiente Voler Bene all’Italia aprendo i beni e mettendo a disposizione di tutti il patrimonio culturale diffuso sul territorio. Dai prodotti tipici al connubio tra arte, cultura e cibo. Un patrimonio di cui a volte ci dimentichiamo, come ad esempio il castello di Moresco”. Così Massimiliano Splendiani sindaco di Moresco ha aperto la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa che coinvolgerà 8 comuni della Valdaso (Campofilone, Altidona, Moresco, Monterubbiano, Ortezzano, Monte Rinaldo, Montefiore dell’Aso e Carassai), svolta nella sala Consiliare di Moresco, che è anche pinacoteca civica. I dettagli del programma sono stati anticipati da Cronache Fermane la scorsa settimana. Dal 2 al 4 giugno, in occasione dell’iniziativa di Legambiente Voler Bene all’Italia, Piccoli Comuni in Festa nell’anno europeo dei borghi, infatti, l’Ecomuseo della Valle dell’Aso organizza una serie di appuntamenti in un percorso che unisce 8 Comuni dalla costa all’entroterra.

“Questo territorio ancora una volta ha messo in campo un progetto di spessore” ha esordito il presidente dell’Ecomuseo della Valle dell’Aso, Ercole d’Ercoli, sindaco di Campofilone: “Prosegue il lavoro di promozione dell’Ecomuseo, quindi, dopo la partecipazione all’iniziativa Fa la cosa giusta e la presentazione della Valdaso alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano nello stand della Regione Marche. Grazie all’appoggio pieno da parte di Legambiente Marche, – ha aggiunto d’Ercoli – parteciperemo il primo giugno alla presentazione nazionale di Voler Bene all’Italia, insieme agli 8 borghi, Comuni fondatori del progetto Ecomuseo. Recente l’adesione di Pedaso al gruppo”.

La presidente regionale Marche di Legambiente Francesca Pulcini, ha definito “un percorso molto bello quello fatto con gli amministratori locali, in quando questa campagna è nata 15 anni fa proprio per sostenere i Comuni con meno di 5000 abitanti, per dare voce proprio a loro, il cui lavoro spesso è basato su un volontariato portato avanti tutti i giorni 24 ore: la nostra è, quindi, una campagna a sostegno di queste istituzioni molto spesso dimenticate”. Poi un passaggio sulla situazione derivante dal recente sisma per i Comuni aderenti all’iniziativa: “Oggi siamo in uno dei Borghi più Belli d’Italia per non dimenticare che, come altri, seppur marginalmente colpito dal sisma, conserva ancora la propria arte”.

Amato Mercuri, ex sindaco di Moresco oggi presidente regionale Borghi più Belli d’Italia, ha parlato della nascita dell’associazione che vede Moresco tra i Comuni fondatori, “al fine di incrementare il turismo nei piccoli comuni, oggi siamo a 260 Comuni aderenti. L’Ecomuseo della Valle dell’Aso conta 2 Borghi più Belli d’Italia, (Moresco e Montefiore), una bandiera Arancione (Monterubbiano), una bandiera Blu (Pedaso) e ha 3 certificazioni enogastronomiche tra cui l’IGP. Quest’anno organizziamo un bel calendario, ma dobbiamo sfatare l’equazione Marche = terremoto. Per questo abbiamo sensibilizzato la Regione a far venire tour operator con turisti Statunitensi nelle Marche con educational tour che facciano conoscere la nostra regione prima di proporla poi come meta negli Stati Uniti”.

Alla presentazione erano presenti anche Roberto De Angelis, Presidente Piccoli comuni ANCI Marche e sindaco di Cossignano, Giuliana Porrà, vicesindaco di Altidona, Silvia Moreschini, vicesindaco di Monterubbiano, Vincenzo Polini, sindaco di Carassai. Nello stesso momento in piazza Castello la troupe di Marcopolo tv stava girando riprese relative al borgo di Moresco che andranno in onda tra qualche settimana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X