facebook twitter rss

Sabbatini anticipa i tempi:
“Se vinco ecco la mia giunta,
non scendiamo a compromessi”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il candidato sindaco pentastellato si dice pronto a tenere due deleghe pesanti, come urbanistica e lavori pubblici, e sfida il sindaco uscente Alessio Terrenzi
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 23:00
Print Friendly, PDF & Email


“E’ una presentazione clamorosa, solo noi possiamo permetterci di annunciare la giunta, gli altri devono fare i conti con gli alleati”. Roberto Sabbatini, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, svela la sua squadra. Cinque assessori, tre uomini e due donne, età tra i 30 ed i 43 anni, e punta a conquistare Sant’Elpidio a Mare.
Federico Moretti si occuperà di sport e servizi sociali, Sara Pambianco di commercio, cultura e turismo, il candidato sindaco terrà urbanistica e lavori pubblici, a Danilo Donati il bilancio, ad Esamuela Del Gatto la delega all’ambiente, infine Vittorio Luciani, “l’assessore 2.0, che si occuperà di pubblica amministrazione, innovazione, partecipazione, europrogettazione, insomma tutto ciò che serve per diventare una smart town”.
Moretti è il volto più noto. Pallavolista professionista, una lunga carriera in tutta Italia tra serie A1 ed A2, parallelamente al percorso sportivo ha due lauree ed una terza in arrivo in scienze economiche e manageriali, scienze politiche, giurisprudenza ed ha concluso un master in international business management. “Presentare la giunta in anticipo significa non scendere a compromessi. È un messaggio forte. Spero di riuscire a realizzare il reddito di cittadinanza in ambito sociale ed a regolare in modo più rigoroso i contributi alle associazioni in campo sportivo”:
Sara Pambianco, laureata in conservazione dei beni culturali, gestisce un blog sul turismo sostenibile e l’enogastronomia, era la proprietaria della Bottega & Bistrot in Piazza Matteotti, chiusa a fine 2016. “Un’attività che ha subito una cattiva amministrazione e si è scontata continuamente con la cattiva promozione e la scarsa comunicazione con i residenti. La mia esperienza mi ha insegnato molto”
Danilo Donati è commercialista e viene da Civitanova Marche. Specializzato in anomalie bancarie, si impegna a “dare un contributo affinchè i conti del comune siano sani e rendano possibili gli obiettivi del movimento”.
Esamuela Del Gatto è titolare di un’azienda agricola che produce miele. “Conosco questo ambiente dell’imprenditoria e tutte le sue difficoltà. Vorrei valorizzare gruppi di acquisto solidale, farmer market, filiera corta e mangiar sano, contenimento dell’inquinamento in tutti gli ambiti”.
Vittorio Luciani, sangiorgese, è un militante storico a 5 stelle. E’ membro di associazioni ed ha partecipato a corsi e scuole sulla partecipazione, “un tema che tanti sbandierano, ma per essere attuato davvero richiede metodo e conoscenze. Vogliamo cambiare completamente i sistemi informatici del comune e agevolare il massimo coinvolgimento dei cittadini”.
Sabbatini si dice pronto a tenere due deleghe pesanti, come urbanistica e lavori pubblici, e sfida il sindaco uscente Alessio Terrenzi. “Ho letto che qualcuno si dice convinto di vincere al primo turno. A me sembra un segno di insicurezza. Gli auguro di farcela, perché se non chiude al primo, non vince più”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X