fbpx
facebook twitter rss

Controlli straordinari della polizia,
identificazioni e arresti

ASCOLI/FERMO - Nel capoluogo di provincia piceno arrestati un cinese condannato per sequestro di persona e un ascolano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente
Print Friendly, PDF & Email

Il questore Mario Della Cioppa

A seguito di una serie di episodi criminosi legati alla fenomenologia dei reati predatori è stato intensificata l’attività di prevenzione e sicurezza della Polizia di Stato nel territorio delle province di Ascoli Piceno e Fermo al fine di garantire un capillare controllo del territorio e aumentare la percezione della sicurezza da parte dei cittadini.
“Particolare attenzione – fanno sapere dalla questura in merito ai controlli effettuati ieri – è stata posta nel centro di Ascoli Piceno in considerazione delle criticità per quanto attiene lo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, il rispetto delle disposizioni che regolano le slot-machine, all’abuso di sostanze alcoliche con conseguenti criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’intensificazione dei controlli nella vallata del Tronto e il controllo delle persone sottoposte alla sorveglianza speciale.
I servizi di polizia svoltisi nelle citate giornate si sono avvalsi all’unisono di tutte le componenti operative della Polizia di Stato presenti nelle province.

Il dispositivo ha previsto l’impiego contemporaneo di personale della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara coordinati dal Dirigente delle Volanti di Ascoli Piceno, Flavio Genovesi.

In occasione dei succitati controlli la Polizia di Stato è stato possibile individuare e arrestare un 43enne ascolano che nei pressi della Scuola Media “Don Giussani” nel quartiere di Monticelli era dedito allo spaccio di sostanze stupefacente e un cittadino cinese nei cui confronti è stato sospeso il provvedimento di semilibertà con conseguente ripristino della detenzione in carcere
Risultati dei controlli nelle province di Ascoli Piceno e Fermo:
Risultati complessivi dei controlli:
Posti di controllo effettuati  7
persone identificate  46
attività commerciali controllate  5
Persone arrestate 2

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X