facebook twitter rss

Confcommercio Marche Centrali:
‘Ecco le nostre linee guida
per i candidati a sindaco’

CONFCOMMERCIO - Il direttore generale Massimiliano Polacco: "Invitiamo i candidati sindaci che si apprestano ala competizione elettorale prevista per il prossimo 11 giugno alla valorizzazione delle esigenze del comparto commerciale, turistico e dei servizi da noi rappresentato.
giovedì 8 giugno 2017 - Ore 16:48
Print Friendly, PDF & Email

Confcommercio Marche Centrali, invita i candidati a sindaco che si apprestano alla competizione elettorale alla valorizzazione delle esigenze del comparto commerciale, turistico e dei servizi da noi rappresentato. “Questi settori, da anni in mano alle piccole e medie aziende – dichiara il direttore generale Massimiliano Polacco – costituiscono la robusta ossatura su cui si fonda il nostro patrimonio economico e sottovalutare la loro importanza significa perdere la visione che il progresso del Paese e quindi delle nostre città è garantito da tante piccole aziende familiari, da tanti piccoli negozi di vicinato e tante piccole botteghe tradizionali in cui, il valore aggiunto che si fonda sullo scambio di comunicazioni, è la linfa sociale che anima ancora i nostri paesi e borghi di cui il territorio marchigiano e la provincia di Fermo ne sono ancora ricchi.
Un’attenta politica di sostegno per le imprese dovrebbe, a nostro parere, tenere conto di alcuni aspetti fondamentali come:
-detassazione delle start-up almeno per i primi due anni,
-contributi sugli affitti specialmente nei centri storici per evitare la loro desertificazione,
-parcheggi liberi i festivi per favorire lo shopping,
-abbattimento della tassa rifiuti e pubblicità per gli esercizi che si trasferiscono nei centri storici per i primi due anni,
-lotta all’abusivismo commerciale,
-valorizzazione del tessuto commerciale e turistico esistente mediante la programmazione di importanti eventi che lo qualifichino
-valorizzazione del centro commerciale naturale attraverso la cooperazione con le associazioni di categoria per ridare vita alle piccole imprese ivi residenti attraverso politiche comuni di marketing e comunicazioni in cui l’Associazione di categoria assume il ruolo di coordinamento e di guida per aiutare le imprese a fare fronte comune contro la Gdo e il crescente fenomeno dell’e-commerce.
Nella speranza di aver offerto un contributo in favore del comparto economico da noi rappresentato, auguriamo a tutti di raggiungere quel risultato elettorale che vi consentirà di guidare con serietà e spirito di dedizione il vostro paese. Per quanto ci riguarda offriremo a tutti la massima collaborazione con quello spirito di servizio alle imprese che sempre ci ha animato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X