facebook twitter rss

La storia di casa Lancia in un raduno tra piazza del Popolo e Valdaso

FERMO - 7 gruppi previsti: Club Antiche Ruote Montereale, Club Auto Moto d’Epoca Piceno, Club Jesino Moto Auto d'Epoca, La Manovella del Fermano, Autoclub Luigi Fagioli di Osimo, Auto Moto Storiche Picenum, Scuderia Marche
giovedì 8 giugno 2017 - Ore 16:30
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Sabato 10 e domenica 11 giugno il centro storico di Fermo farà da cornice al raduno di veicoli a marchio Lancia “Città di Fermo”, organizzato in sinergia da Amici di Piazza onlus del presidente Fabrizio Tacchetti, e dall’associazione culturale Armonicamente di Nunzia Luciani. Saranno presenti veicoli di privati, appassionati della storica casa automobilistica torinese, sia di gruppi quali: Club Antiche Ruote Montereale, Club Auto Moto d’Epoca Piceno, Club Jesino Moto Auto d’Epoca, La Manovella del Fermano, Autoclub Luigi Fagioli di Osimo, Auto Moto Storiche Picenum, Scuderia Marche.

Se lo scorso anno la prima edizione si è svolta in una domenica, questa inizierà il sabato alle ore 15 presso l’Hotel Astoria, con la registrazione dei partecipanti e l’accredito previo alla partenza per una passeggiata, ovviamente in auto, nel Fermano: “Ci sposteremo a Monterubbiano e sosteremo a Moresco, per visitare la torre eptagonale – spiega l’ideatore e organizzatore Carlo Iommi, grande appassionato del marchio Lancia, di cui possiede alcuni modelli – per poi arrivare alla Cantina Terra Fageto per una aperitivo rientrando in serata a Fermo per la cena.
Domenica mattina dalle 9.30 le auto saranno schierate in piazza del Popolo mentre i partecipanti in arrivo da Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio
(3 equipaggi sono in arrivo da Roma), visiteranno le Cisterne Romane e il teatro dell’Aquila per terminare con un aperitivo. Alle 12 partirà un carosello per le vie del centro”.

Ciò permetterà anche a coloro che non verranno in piazza del popolo di vedere, almeno di passaggio, le auto partecipanti. Dalla piazza cittadina, scenderanno in via Perpenti, per proseguire nella suggestiva via Don Giovanni Cicconi con il suo piccolo tunnel, arrivando davanti al San Carlo per poi risalire verso la Torretta e imboccare viale Ciccolungo, superare l’incrocio di San Giuliano lungo via XXV aprile e giungere alla caserma dei Carabinieri superando poi le due rotonde, della variante del Ferro e del Tirassegno, per imboccare via Bellesi arrivando a San Francesco. Da qui attraverseranno viale Trento fino alla rotonda del cimitero, passando sotto il tunnel dell’ex trenino per risalire verso il centro da via Respighi, via Roma fino a via Vittorio Veneto.
“Un’altra delle novità dell’edizione 2017 – spiega ancora Carlo Iommi – sarà quella del pranzo lungo la passeggiata di Viale Veneto con le auto parcheggiate accanto. Alle 15.30 partirà una gara di regolarità, come lo scorso anno, in piazza del Popolo: verranno posizionate delle strisce in terra, (nello specifico 4 step) e i partecipanti le dovranno attraversare entro un determinato tempo: chi si avvicinerà più al tempo previsto si aggiudicherà la gara”.

Lo scorso anno le auto non furono semplicemente esposte in piazza del Popolo, bensì ordinate per anno di costruzione, dalle più antiche alle più recenti, in un excursus storico affinché tutti, anche i meno esperti, potessero capirne l’evoluzione. Anche quest’anno ci saranno chicche e modelli particolari. Tra gli oltre 50 veicoli previsti arriverà anche una Flaminia Coupe Sport Touring.
La seconda edizione del Raduno Lancia “Città di Fermo” verrà presentata ufficialmente domani mattina alla sala Rollina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X