facebook twitter rss

Sulla strada per la Serie A2
la Poderosa incrocerà
la Co.Mark Bergamo

SERIE B - Domani al palas di Montecatini la compagine di coach Ceccarelli potrebbe già chiudere i conti con il salto di categoria liquidando l'ostacolo orobico, ora analizzato giocatore per giocatore
venerdì 9 giugno 2017 - Ore 16:05
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della finale contro Campli

MONTEGRANARO – Scocca l’ora. Un’attesa che dura da una settimana, anzi da agosto. Ma adesso manca davvero poco: domani pomeriggio (ore 18.00) al PalaTerme di Montecatini la XL Extralight si gioca con la Co.Mark Bergamo la tanto sognata, inseguita ed anche meritata promozione in serie A2. Non sarà un’ultima spiaggia per le due squadre, che in caso di sconfitta potranno comunque giocarsi lo spareggio tra le perdenti in programma domenica (ore 18.00), ma non è il caso di fare troppi calcoli: la squadra di coach Ceccarelli, al gran completo (assente solo il lungodegente Marzullo), proverà a chiudere i conti subito per mettere in tasca il pass verso il secondo campionato nazionale.

Sulla strada dei veregrensi una squadra che rievoca dolci ricordi. Bergamo, infatti, ha incrociato le armi con la Poderosa nei quarti di finale di Coppa Italia. Allora fu 85-57 per Broglia e compagni e stavolta come allora non ci sarà il totem giallonero Mario Ghersetti, bloccato da un infortunio al ginocchio.

Guai, però, a sottovalutare gli orobici, che nonostante la grave assenza hanno liquidato con un eloquente 3-0 l’ostica Cento nella finale del Tabellone A. La squadra di coach Cesare Ciocca, infatti, ha un roster profondo e di qualità, coperto in tutti i ruoli e di grande fisicità. A livello offensivo, nei playoff il punto di riferimento dei bergamaschi è stato Rei Pullazi, lungo con mano dolce dall’arco, capace di griffare 13,0 punti e 7,4 rimbalzi di media. Con l’ex Eurobasket Roma sotto canestro ci sono l’esperto Paolo Chiarello (3,8 punti, 2,7 rimbalzi e tanta sostanza) e l’ex Senigallia Nicola Bastone (2,3 punti a partita). La batteria esterni, poi, fa davvero paura.

In cabina di regia una coppia da serie A composta dall’ex Siena Simone Berti (7,2 punti, 3,7 punti e 2,7 assist a sera) e dall’ex Cremona Nicolò Cazzolato (4,4 punti e 3,4 rimbalzi ad allacciata di scarpe). Tra guardia e ala invece ondeggiano i due ex Montegranaro Alessandro Panni (ex Supernova, 11,1 punti, 3,1 rimbalzi e 3,9 assist a gara) e Dimitri Lauwers (già alla Sutor, 6,1 punti col 37% da 3) e i due acciaccati Marco Planezio, reduce da un infortunio alla spalla (7,9 punti e 5,8 rimbalzi) e Tommaso Milani, alle prese con dei problemi muscolari (5,6 punti e 2,6 assist a partita).

La grande sfida sta caricando anche l’ambiente veregrense: polverizzati gli 80 posti in pullman messi a disposizione dalla società, moltissimi si muoveranno in direzione Montecatini autonomamente. Ricordiamo che la biglietteria al PalaTerme sarà aperta domani a partire dalle ore 16.

Per chi invece non potrà seguire la partita dal vivo ci sono due possibilità: la diretta tv in chiaro garantita dall’emittente Fermo TV (canale 211 del digitale terrestre) o quella streaming ad abbonamento sulla piattaforma LNP TV Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com/?lang=it).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X