facebook twitter rss

Nuova Juventina, con la
Coppa Marche è “Triplete”

CALCIO A 5 - Campionato di Serie D, Coppa provinciale e trofeo regionale. La compagine di Montegranaro porta a casa il terzo successo di stagione avendo la meglio in finale sul Moscosi 2008, formazione maceratese di Cingoli, con il punteggio di 6 - 3
sabato 10 giugno 2017 - Ore 00:22
Print Friendly, PDF & Email

La Nuova Juventina al fischio finale con la maglia celebrativa del “triplete”

TOLENTINO (MC) – Può sembrare irriverente ma, con le ovvie quante dovute proporzioni razionali, quello che in stagione non è riuscito ai più quotati bianconeri del calcio nazionale è stato raggiunto dalla Nuova Juventina di Montegranaro. Dopo aver vinto la fase provinciale di Coppa Marche, contro il tonico Futsal Monturano ( approdato in C2 con la vittoria del circuito playoff ), aver dominato il girone di campionato con numeri importanti, nella serata di ieri i veregrensi hanno così completato il “triplete” portando a casa la Coppa Marche di Serie D.

L’ingresso in campo delle squadre

Davanti il Moscosi 2008, compagine di Cingoli e dunque rappresentante della provincia di Macerata. Sbaragliata la concorrenza delle belligeranti in finale: la Nuova Juventina ci è arrivata avendo la meglio nel girone a tre composto dai pesaresi dell’Urbino e dagli anconetani del Monserra, mentre il Moscosi 2008 ha staccato il ticket per l’atto decisivo liquidando i piceni del Roccafluvione.

Capitan Catini ritira la Coppa Marche dal presidente del calcio a 5 regionale Marco Capretti

Avvio dirompente dei bianconeri, con un Favetti incontenibile in grado di far volare subito il collettivo di mister Simone Brasili sul 3 – 0, risultato con cui le squadre sono rientrate negli spogliatoi al termine del primo tempo. Dinamismo, chiusure difensive e giro palla a totale appannaggio della Nuova Juventina potevano lasciar presagire ad un secondo tempo di solo controllo, invece a salire al comando delle operazioni ecco il rabbioso ritorno del Moscosi 2008, in grado di riportare la sfida sui binari del pareggio: 3 – 3. Una provvidenziale uscita dai blocchi difensivi palla al piede di Testella è valsa però l’acuto del 4 – 3, con la sfida messa definitivamente in ghiaccio grazie alla doppietta di Marzetti, lesto a speculare sulla mossa tattica dei dirimpettai a giocarsi il tutto per tutto con il portiere di movimento.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

Da sinistra Torresi della FIGC di Macerata, Amici della FIGC di Fermo, Luciani vice presidente della Nuova Juventina, Capretti presidente FIGC del calcio a 5, Brasili presidente della Nuova Juventina e Malaspina, delegato FIGC di Fermo

Tutta la gioia della Nuova Juventina a risultato raggiunto

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X