facebook twitter rss

Vivere il tramonto in cima alla Sibilla, per vivere le leggende dei Sibillini

FERMO/MONTEMONACO - Il percorso è lungo 9 chilometri con 635 metri di dislivello dal rifugio Sibilla al monte Zampa, fino alle creste, per una durata di 4 ore più le soste
giovedì 22 giugno 2017 - Ore 17:07
Print Friendly, PDF & Email

Questa notte le fate in cima alla Sibilla hanno danzato per la notte magica di San Giovanni sabato 24 giugno danzeranno per tutti. Il Club Alpino Italiano di Fermo organizza una escursione per vivere il tramonto in cima al Monte Sibilla con due guide esperte. Il monte Sibilla è tra i più importanti dell’Appennino tanto da aver dato il nome al comprensorio e al parco nazionale.
“Le fate sibilline amavano danzare nelle notti di plenilunio e, appropriandosi segretamente dei cavalli dei residenti, raggiungevano le piazze dei paesi vicini alla loro grotta per ballare con i giovani pastori. Sempre secondo questi ricordi si attribuisce alle fate l’aver introdotto il ballo del saltarello”.

Un luogo magico, un tramonto dai colori unici, un momento per ascoltare leggende su fate e oracoli. Ritrovo e partenza sabato alle ore 15 dai maxiparcheggi a Fermo e arrivo previsto alle 16.30 in piazza a Montemonaco. Obbligatorio l’abbigliamento da trekking con scarponi, giacca antivento, frutta, acqua, e pila o torcia. Il pranzo è al sacco. Il percorso è lungo 9 chilometri con 635 metri di dislivello dal rifugio Sibilla al monte Zampa, fino alle creste, per una durata di 4 ore più le soste. Durante il percorso verranno narrate leggende e storie sulla nota grotta della Sibilla.

Info: Roberto 327 6574036, Mauro 3473622388. Gratuito soci Cai, copertura assicurativa a 10 euro per non soci.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X