facebook twitter rss

Av4, arriva il premio produttività
del 2016, la Cisl esulta

SANITA' - Donati: "Le quote varieranno da un minimo di circa 500 euro ad un massimo di 950 euro. Somme che per i dipendenti del comparto significano molto e che possono dare un respiro di sollievo a dei lavoratori. Rimane il problema di velocizzare questo tipo di pagamenti"
venerdì 23 giugno 2017 - Ore 11:51
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe Donati

“Chi la dura la vince: a giugno in pagamento il premio di produttività dell’anno 2016 al personale del comparto dell’Area Vasta 4. Un risultato voluto fortemente anche dalla Cisl Fp Marche. Non possiamo che essere soddisfatti – fa sapere il segretario regionale Giuseppe Donati – del risultato positivo raggiunto in Area Vasta 4 in favore dei dipendenti del comparto. Mesi fa la Cisl Fp aveva denunciato il ritardo con il quale la direzione di Area Vasta 4, con le lentezze del Nucleo di Valutazione Asur, stava provvedendo alla liquidazione della quota relativa all’anno 2016 della produttività collettiva dell’anno 2016. Ritardi ormai cronici, visto che ogni anno anche la nostra organizzazione si deve attrezzare in ogni modo per poter garantire al personale dipendente del comparto il sacrosanto diritto di incassare la parte di salario, chiamato “differito” che in sostanza fa parte della retribuzione del dipendente ma viene legato al raggiungimento degli obietti di budget decisi dalla Direzione e dai Direttori di struttura complessa.
I tempi per il pagamento dei premi di produttività del comparto dovranno sempre più essere ridotti, secondo la Cisl Fp, rispetto al termine di scadenza dei progetti decisi in sede di discussione di budget.  Questo perché, come abbiamo specificato prima, la produttività è salario a tutti gli effetti di lavoratori che, a differenza dei dirigenti, percepiscono 1000-1500 euro mensili, ma liquidato in modo differito perché legato a specifici obiettivi. Va specificato inoltre che gli oneri economici non derivano dal bilancio dell’Area Vasta 4 ma da un fondo del personale dipendente che non può essere utilizzato per altri fini.
Con soddisfazione quindi, grazie anche al lavoro degli Uffici competenti dell’Area Vasta 4, possiamo dare la buona notizia ai circa 1100 dipendenti del comparto dell’Area Vasta 4 che con lo stipendio di giugno, in base alla categoria di appartenenza ma anche alle effettive presenze in servizio, si vedranno liquidare l’intera somma della produttività del 2016. Le quote economiche varieranno da un minimo di circa 500 euro ad un massimo di 950 euro. Somme che per i dipendenti del comparto significano molto e che possono dare un respiro di sollievo a dei lavoratori che da 8 anni hanno il contratto bloccato e che in questi anni di crisi sono stati, in molti casi, gli unici a poter garantire un’entrata certa in nuclei familiari in sofferenza per licenziamenti e carenza di occupazione.
Rimane il problema di velocizzare questo tipo di pagamenti, dovuti e sacrosanti, che spesso vengono ritardati da burocratici passaggi di cui la direzione Asur è specialista. Peccato che lo faccia solo per i dipendenti da 1000 euro al mese e molto meno per quelli da centinaia di migliaia di euro di retribuzione annui”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X