facebook twitter rss

Aiuole e luminarie in Via Marco Polo:
opinione pubblica divisa
tra consensi e battute

LIDO DI FERMO - Gli abitanti della zona alzano il tiro: "Carina l'idea, ma perché non fare qualcosa di più concreto e lunga durata per il ripristino dell'illuminazione pubblica a terra sotto le singole palme lungo tutto il tratto di lungomare funzionante a singhiozzo?"
Print Friendly, PDF & Email

Una novità che ha diviso in due l’opinione pubblica cittadina, soprattutto quella dei residenti della costa. Dopo qualche giorno di cantiere sul lungomare di Lido di Fermo ha debuttato il restyling di Via Marco Polo.  Nel tardo pomeriggio di ieri l’assessore Mauro Torresi era sul posto a supervisionare gli ultimi dettagli. Via Marco Polo ha cambiato volto. Sono state allestite due aiuole al posto degli spazi che ospitavano parcheggi e la sera alcune bancarelle, con tanto di siepi e palme. Non finisce qui. Sono apparse anche delle luminarie a led bianco lungo  il tratto di strada che comprende la gelateria Pelacani e l’ingresso dell’Hotel Lido.

Non sono mancate le prime reazioni. Molti sembrano aver gradito. Altri invece hanno storto il naso. Oltre agli affezionati delle bancarelle qualcuno lamenta la riduzione di posti auto durante soprattutto le ore del giorno visto che la sera il tratto di strada è da tradizione isola pedonale. Non è mancata un po d’ironia sul tipo di luminarie scelto che richiama non tanto l’estate quanto le festività natalizie. Gli abitanti della zona alzano il tiro: “Carina l’idea, ma perché non fare qualcosa di più concreto e lunga durata per il ripristino dell’illuminazione pubblica a terra sotto le singole palme lungo tutto il tratto di lungomare funzionante a singhiozzo?”

P.P.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti