facebook twitter rss

Circomare, in arrivo
la “medaglia d’argento al merito” Petrunelli:
ecco chi è il nuovo comandante

PORTO SAN GIORGIO - A Petrunelli è stata concessa la Medaglia d’Argento al Merito di Marina per aver condotto una operazione di soccorso alla motonave “Ezadeen”, priva di equipaggio e con a bordo migranti di diverse nazionalità
Print Friendly, PDF & Email

Ciro Petrunelli

Per il tenente di vascello Fabrizio Strusi è arrivato il momento di salutare la città. Venerdì mattina, infatti, a Riva fiorita, Strusi alle 11 passerà ufficialmente il testimone del comando del Circomare sangiorgese, al suo pari grado, Ciro Petrunelli. Scopriamo chi è il nuovo comandante della Guardia costiera fermana:

“Il Tenente di Vascello della Capitaneria di porto Ciro Petrunelli – la nota della Guardia costiera – è nato a Foggia il 10 ottobre 1984. Dopo la maturità scientifica ha frequentato l’Accademia Navale di Livorno dal 2003 al 2008, conseguendo la laurea specialistica in “Scienze del Governo e dell’Amministrazione del Mare”. Nel 2009 ha partecipato alla decima sessione di Tirocinio Avanzato di Manovra presso la sesta Squadriglia Guardia Costiera di Messina, ottenendo l’abilitazione al Comando di Unità Navali d’Altura del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera. Dal 2009 al 2011 è stato destinato su Nave Luigi Dattilo – CP 903, presso la sesta Squadriglia G.C. di Messina, in qualità di Capo Componente Armi e Capo Reparto Operazioni; nel 2012 ha assunto l’incarico di Comandante in II sulla stessa unità navale. Durante questo periodo di imbarco ha preso parte a diverse attività operative, fra le quali si evidenzia nel mese di ottobre 2009 il soccorso prestato nelle acque antistanti i Comuni di Messina e Scaletta Zanclea colpiti da un violento nubifragio che provocò eventi franosi con dispersi in mare.

Nell’estate del 2011 ha inoltre partecipato alla missione internazionale “Poseydon” sotto l’egida di Frontex, in qualità di Ufficiale di collegamento per la Guardia Costiera presso il Centro di Coordinamento nel porto del Pireo (Atene). Dal 2012 al 2014 ha ricoperto l’incarico di Comandante in II presso il nucleo tecnico incaricato di seguire i lavori di allestimento di Nave Bruno Gregoretti – CP 920, unità alturiera appositamente progettata e costruita per conto del Comando Generale della Capitanerie di Porto presso i Cantieri Megaride di Napoli. Nel 2014 ha assunto il Comando di Nave Renato Pennetti – CP 402 presso la Capitaneria di Porto di Taranto, prendendo parte a numerose attività in ambito Frontex ed in particolare alla missione “Triton” nel Canale di Sicilia, presso la settima Squadriglia G.C. di Lampedusa nelle delicate operazioni di soccorso ai migranti. Con Decreto Ministeriale n. 226 datato 7 aprile 2016, al Tenente di Vascello (CP) Ciro Petrunelli è stata concessa la Medaglia d’Argento al Merito di Marina per aver condotto una operazione di soccorso alla motonave “Ezadeen”, priva di equipaggio e con a bordo migranti di diverse nazionalità, con la seguente motivazione:

“Comandante di una squadra di abbordaggio, incurante del rischio e delle condizioni meteorologiche e marine avverse, riusciva a calarsi da un elicottero a bordo dell’imbarcazione, assumendone il controllo assieme al resto della squadra per condurla, con l’ausilio operativo di una nave islandese dirottata precedentemente in zona di soccorso, nel porto di Corigliano Calabro, sventandone il naufragio con il conseguente salvataggio di tutte le persone a bordo.” Per questa importante operazione di soccorso è stato ricevuto insieme ad altri uomini della Guardia Costiera da Papa Francesco nella Casa di Santa Marta, in Vaticano.

Petrunelli è sposato con Sara ed ha una figlia di quattro anni, Angelica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti