fbpx
facebook twitter rss

Sicurezza, Bragagnolo:
“In città si è superato il limite,
il sindaco si svegli”

PORTO SAN GIORGIO - Il consigliere 100% civico: "Se Loira decide di fare qualcosa sono anche pronto ad appoggiarlo. Ma non può restare alla finestra"
mercoledì 19 Luglio 2017 - Ore 13:10
Print Friendly, PDF & Email

Fabio Bragagnolo

“Ormai è un continuo. Furti, rapine, di tutto di più. Ma cosa siamo diventati? E’ ora che il sindaco si svegli e punti i piedi con le istituzioni sovracomunali. La città sta diventando invivibile”. E’ il duro attacco del consigliere 100% civico Fabio Bragagnolo sul tema sicurezza. “Sì, è vero, episodi di criminalità e microcriminalità in città ci sono sempre stati, bisogna essere onesti. Ma da un pò di tempo a questa parte abbiamo passato il segno, non passa giorno che non se ne senta una: furti, rapine, accattonaggio molesto, colluttazioni. E non esiste una zona al sicuro, nemmeno il centro, anzi. Non se ne può più. La gente ha paura ad uscire di casa e non si sente sicura nemmeno sul posto di lavoro. Il sindaco Loira non può fare orecchie da mercante. Anche nel corso del primo consiglio comunale del suo secondo mandato gli ho chiesto di fare qualcosa. Non può più girarsi dall’altra parte con una città fuori controllo. Deve farsi sentire con le istituzioni sovracomunali, deve garantire la sicurezza dei suoi concittadini. Qui la situazione è fuori controllo. Sbatta i pugni sul tavolo per garantire una tranquilla quotidianità ai sangiorgesi. Nessuno sta chiedendo la luna, solo un sacrosanto diritto. La gente ha paura, la criminalità non dà tregua e, invece, a livello centrale passano le giornate a parlare di Ius soli. Sono nauseato. Se Loira decide di fare qualcosa sono anche pronto ad appoggiarlo. Ma non può restare alla finestra”.

ARTICOLI CORRELATI

Rapinatore entra armato di coltello alla Krystal Boutique: la titolare sotto shock

Risveglio shock a Porto San Giorgio: casa svaligiata mentre la famiglia dormiva


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X