facebook twitter rss

La città è pronta
per la sua nuova piazza:
il cronoprogramma del sindaco

PORTO SANT'ELPIDIO - Il primo cittadino Franchellucci: "Gli interventi in piazza Garibaldi iniziano ufficialmente lunedì 11 settembre. Si partirà con il rifacimento di via Leopardi, il completamento di via Principe Umberto, ma anche i lavori veri e propri in piazza". Il punto anche sul cineteatro Gigli
Print Friendly, PDF & Email

di Maikol Di Stefano

Porto Sant’Elpidio è pronta ad avere la sua piazza. Il cronoprogramma dei lavori che interesseranno il centro della città, è stato presentato dal primo cittadino in persona. “Prima d’illustrare ciò che sarà fatto in piazza Garibaldi, vorrei tornare un secondo sulla questione del cineteatro Gigli. Non è ancora arrivato il parere dell’Agenzia del Demanio, ma la trattazione all’interno della commissione è cominciata. Dopo l’ok avuto dall’Agenzia dell’Entrate, abbiamo girato il parere direttamente al Demanio Ricevuto il documento, il Demanio ha richiesto l’invio di documenti supplementari – ha spiegato il primo cittadino elpidiense – Visto ciò, ho creduto fosse necessario intervenire in prima persona, così ho chiesto un incontro con tutte le parti coinvolte. Lo scorso 7 luglio, ci siamo seduti ad un tavolo dove erano presenti tutti gli organi, in quell’occasione l’Agenzia del Demanio ha richiesto oltre il dato analitico fatto pervenire dall’agenzia dell’Entrate, l’identificazione di un bene simile di tale valore, ovviamente anche fuori dai confini comunali. Così la ricerca ha prodotto l’individuazione di un bene nella città di Matera, un teatro che è stato restaurato. L’Agenzia ha così comparato il Gigli a tale immobile, il 20 luglio tale valore è stato ritenuto idoneo. Quindi manca solo la formalità da parte dell’Agenzia di fornire il proprio parere positivo”. Un cantiere quello del cineteatro Beniamino Gigli che per partire, a questo punto, aspetta solo che tutte le formalità burocratiche vengano sciolte. Il tutto avverrà mentre in piazza Garibaldi, tali lavori di riallestimento saranno già nel vivo.

“Gli interventi in piazza Garibaldi iniziano ufficialmente lunedì 11 settembre. Si partirà con il rifacimento di via Leopardi, il completamento di via Principe Umberto, ma anche i lavori veri e propri in piazza. I primi dieci giorni saranno usati da Italagas, per poter creare i presupposti del vero e proprio cantiere. Possiamo dire che i lavori saranno svolti da una ditta marchigiana. – spiega Franchellucci – La parte più delicata di questo lavoro è l’intervento che si farà all’altezza del sottopasso, dove gli interventi dovrebbero durare almeno un mese e mezzo. E’ altamente probabile che questo intervento vada dal 30 ottobre alla prima metà di dicembre, il tutto mentre di pari passi continueranno gli interventi di decoro urbano. Questo è il lavoro pubblico più importante degli ultimi quindici anni in questa città. Complessivamente, partendo dall’intervento sul fosso che stiamo già facendo, i lavori durano tra i tredici ed i quattordici mesi. L’obiettivo è quello di riconsegnare alla città, la piazza, tra maggio e giugno del prossimo anno”. Una scelta ponderata quella di Franchellucci, come lui stesso spiega “Questa è stata una scelta, un cronoprogramma, fatto sempre e comunque a difesa dell’attività commerciali. Potevamo iniziare quando avevamo avuto l’ok quattro mesi fa, ma abbiamo compreso che con la stagione estiva non avrebbe avuto senso intervenire. Proprio per tale motivo la scelta è ricaduta sull’inizio dell’autunno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X