facebook twitter rss

Manda in frantumi i vetri delle auto
per rubare, bloccato e arrestato
dai carabinieri di Fermo

PORTO SAN GIORGIO - La scorribanda è iniziata intorno alle 23 in via Petrarca, quartiere sud della città. A chiamare i carabinieri due passanti. I militari dell'Arma hanno bloccato il ragazzo, che ora dovrà rispondere dell'accusa di furto aggravato, e recuperato un IPhone restituito al legittimo proprietario
venerdì 16 febbraio 2018 - Ore 00:26
Print Friendly, PDF & Email

Una delle auto prese di mira dal giovane

di Giorgio Fedeli

Armato di un piccone ha iniziato a sfondare i vetri delle auto parcheggiate in via Petrarca, quartiere Borgo Rosselli, tre vetture per la precisione, per frugare al loro interno nel tentativo di rubare qualsiasi cosa di un qualche valore trovasse. Ed è anche riuscito a mettersi in tasca un IPhone. Ma è stato notato da due passanti che hanno subito allertato i carabinieri. E così sul posto sono arrivati a sirene spiegate i militari dell’Arma che, non senza difficoltà, hanno disarmato il giovane per poi bloccarlo. Si tratta di un ragazzo di origini extracomunitarie, marocchine per la precisione, che intorno alle 23 ha preso di mira le auto parcheggiate in via Petrarca, quartiere sud della città. L’intento del ragazzo, si diceva, era quello di rubare. E ci era anche riuscito. Ma la chiamata dei due passanti e l’intervento dei carabinieri hanno permesso di assicurare il malvivente alla giustizia e di restituire il telefono cellulare al legittimo proprietario. Restano, comunque, i danni alle vetture prese di mira. Il giovane, trasportato dai militari dell’Arma in caserma, è stato arrestato ed ora dovrà rispondere di furto aggravato.

I danni alle auto

L’IPhone rubato e recuperato dai carabinieri di Fermo

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X