facebook twitter rss

Poderosa non delude: vince contro
Udine e conquista un posto ai playoff
(IL VIDEO)

PORTO SAN GIORGIO - Un PalaSavelli non affollato questa sera ma molto partecipe. L’incontro ha visto alti e bassi dei gialloblù che hanno però conquistato il pubblico con giocate da campioni. Storico obiettivo raggiunto per la squadra veregrense
Print Friendly, PDF & Email
I festeggiamenti per la conquista dei playoff

di Nunzia Eleuteri

Terz’ultima di ritorno del girone est di serie A2 Old Wild West. In campo contro la padrona di casa, al PalaSavelli, l’Apu Gsa Udine che nella partita di andata ha battuto i veregrensi per 79 a 75. Solo due punti separano le squadre in classifica. Entrambe in posizione playoff, entrambe con una sconfitta alle spalle, oggi lottano per il 4° posto.

IL TABELLINO

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 81: Powell 29, Corbett 11, Amoroso 8, Rivali 2, Nikolic 0, Campogrande 15, Zucca 3, Gueye 3, Maspero 10, Treier 0, Altavilla NE, Cimini NE. All. Ceccarelli.

G.S.A. UDINE 65: Dykes 19, Mortellaro 9, Veideman 13, Raspino 4, Nobile 0, Pinton 0, Ferrari NE, Pellegrino 14, Benevelli 5, Diop 0, Bushati 1. All. Lardo

ARBITRI: Aronne, Bonfante e Solfanelli.

PARZIALI: 18-14; 16-18; 21-15; 26-18.

LA CRONACA

E’ LaMarshall Corbett a segnare il primo canestro da 2 punti a cui risponde Udine con un tiro da fuori arco. Non è da meno Luca Campogrande che si conquista i suoi primi tre punti. Perdono però palle importanti i gialloblù e lasciano lo spazio agli ospiti che si guadagnano il vantaggio del 9-11. La Poderosa recupera con ben 2 triple consecutive, la prima di Powell e la seconda di Gueye. Le squadre vanno a riposo sul 18 – 14.

In campo Lorenzo Maspero che dà il via al secondo tempo con una bellissima tripla. Scatenato Gueye mette a segno altri tre punti e lo segue Capitan Amoroso con un tiro che fa esplodere il PalaSavelli. Lardo chiama il time out sul 27 – 16. Poi qualche minuto di difficoltà per i veregrensi. Udine si avvicina: 27 a 22. Ceccarelli richiama i suoi ma la reazione non è delle migliori. I gialloblù continuano a sbagliare. L’APU arriva ad un solo punto di differenza: 27 a 26. Il vantaggio degli 11 punti è ora solo un ricordo… I ragazzi di Lardo hanno velocizzato il gioco mentre la XL Extralight continua a sbagliare troppo. Arriva il fischio del riposo lungo sul 34 – 32.

Il terzo tempo inizia con un canestro di Powell ed a seguire un altro di Corbett. E’ poi Valerio Amoroso a piazzarsi bene da fuori arco e a spiazzare tutti con un tiro da tre punti che porta la Poderosa sul 41 a 37. Giocano bene ora i gialloblù e Powell non smette di stupire. Con una schiacciata da grande campione porta la squadra a 49 punti contro i 42 di Udine. Un terzo tempo esaltante per i padroni di casa che si chiude 55 a 47.

Gli ultimi 10 minuti di gara iniziano con Powell e Campogrande che mettono a segno due importanti canestri. Non demordono i bianconeri e cercano di restare agganciati ma Dario Zucca aumenta il gap con una bellissima giocata: 65 a 53. Sono ben 12 i punti di vantaggio che la Poderosa deve gestire in questi ultimi 7 minuti di gioco che la vedono in gran forma. I restanti scampoli vedono Udine rassegnata e la Poderosa sempre più in partita: 76 a 61 è il punteggio sul tabellone a solo un minuto dal termine. Con questa meritata vittoria i ragazzi di coach Ceccarelli conquistano la matematica partecipazione ai playoff. Un risultato al di sopra delle aspettative per questo primo anno in Serie A2. Con un canestro da tre punti di Luca Campogrande arriva il fischio finale. Montegranaro vince contro Udine 81 a 65. Il PalaSavelli esplode in un festosissimo applauso.

 

Fotogallery

Foto Silvia Remoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X