fbpx
facebook twitter rss

Sarà Piazza del Popolo la regina dei Muri Fermani: Rubio Reyes tornerà per confermare il titolo

CICLISMO - Il 6 maggio alle ore 13 la decima edizione della gara ciclistica, valevole per il titolo di campione regionale Under 23, con 6 passaggi per il centro cittadino. Alle 8.30 il via al Primo Trofeo Città di Fermo con due percorsi per amatori
venerdì 27 Aprile 2018 - Ore 18:07
Print Friendly, PDF & Email

De Carlonis, Di Battista, Scarfini, Fasciani, Seghetti

di Silvia Remoli

Un evento sportivo destinato a crescere, ma soprattutto a far amare sempre di più la città.  La “Muri Fermani – De Carlonis Campofilone”, nome completo di main sponsor, per la prima volta vede nel suo percorso l’attraverso di Piazza del Popolo per ben 6 volte, all’incirca ogni mezzora dall’inizio della competizione: sarà quindi non solo luogo di partenza e di arrivo, ma sarà un vero e proprio punto di attrattiva dove gli appassionati di ciclismo, intere famiglie, turisti e semplici curiosi potranno tifare ed ammirare gli atleti che sfrecceranno sui sampietrini della piazza all’incirca ogni mezzora dall’inizio della gara, per tentare di conquistare il titolo di campione regionale Under 23 2018.

I ciclisti, 149 in totale provenienti da 21 team, partiranno da Piazza del Popolo alle ore 13 , dove taglieranno  anche il traguardo finale dopo aver affrontato, per ben130 km, i famosi muri fermani, strade con una percentuale di ripidità sino al 22% ( basti pensare a quello di Madonnetta d’Ete e quello di via Reputolo, le salite più suggestive della Tirreno- Adriatica che ha visto vincere lo scorso anno Peter Sagan).

Tra i partecipanti tornerà  il colombiano Einer Augusto Rubio Reyes a difendere il titolo di cui è attuale detentore e che spera quindi di salire sul podio per la premiazione a fine gara, prevista intorno alle 17 circa,  sotto le suggestive Logge di San Rocco, di fresca ristrutturazione.

Tutte le particolari di questa edizione sono state presentate con orgoglio stamattina nella Sala Corinaldesi del Comune di Fermo dall’Assessore allo Sport Alberto Maria Scarfini, da Alessandro Fasciani ed Elpidio Seghetti dell’organizzazione, il presidente della Camera di Commercio Graziano di Battista e Paolo De Carlonis, del pastificio De Carlonis di Campofilone, in qualità di sponsor ma anche di appassionato delle due ruote.

Scarfini esterna la sensibilità di tutta l’amministrazione comunale ad eventi sportivi come questo, che portano gente nel centro di Fermo e che, giustamente la dipingono come luogo ideale per praticare il movimento.

Di Battista ringrazia gli organizzatori per l’impegno e tutti gli imprenditori che hanno investito nella manifestazione, “che sono fonte di pubblicità turistica e allargano la visuale oltre lo sport ai nostri fiori all’occhiello: quando mi reco fuori per dare lustro al nostro territorio, tutti si complimentano infatti anche per i nostri prodotti enogastronomici, che sono delle vere eccellenze del gusto”, dichiara, ribadendo che  “il ciclismo si fa veicolo, grazie ai suoi partecipanti che arrivano da ogni dove e ai media, per illustrare le bellezze dei nostri luoghi“.

Paolo De Carlonis, sportivo ancor prima che imprenditore nella attività di famiglia, guarda con gli occhi lucidi e pieni di orgoglio il marchio della sua azienda impresso sulle maglie con cui verranno premiati gli atleti: “E’ un vero piacere per me vedere il mio nome unito ai Muri Fermani: mi da stimolo per fare sempre meglio e per mostrare con quanta qualità e amore offriamo il nostro prodotto. Non ne faccio una questione di mera visibilità ma di orgoglio. Non a caso da tre anni organizzo, tra fine settembre ed ottobre, una gara amatoriale, proprio a Campofilone, che parte dalla sede del nostro stabilimento, che lega il suo nome a mio nonno, ex ciclista: si tratta del ‘Memorial Serafino Montelpare’, un percorso di circa 70 km per passare una splendida giornata in bici tutti insieme”.

Gli organizzatori Fasciani e Seghetti illustrano poi le sette maglie che verranno assegnate come premio della disputa su due ruote, ma ricordano altresì che la mattina di domenica, alle ore 8:30, sempre con partenza in Piazza del Popolo ci sarà il Primo Trofeo di Fermo, una gara ciclistica amatoriale con due percorsi differenti, uno lungo  (103.2 km) ed uno più breve (75,4), per far partecipare più sportivi possibili (donne comprese ovviamente!).

Primo Trofeo di Fermo

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X