facebook twitter rss

Fa cadere una coppia in sella
a uno scooter, centra un’auto,
abbandona il motorino e scappa:
caccia al pirata della strada (Le Foto)

PORTO SAN GIORGIO - L'incidente nel tratto centrale della statale Adriatica. Alcuni testimoni oculari parlano di un giovane di origini nordafricane. Lievi ferite per la coppia in sella allo scooter caduto sull'asfalto. Illeso l'automobilista coinvolto nel sinistro
mercoledì 8 agosto 2018 - Ore 21:50
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti e Giorgio Fedeli

Rocambolesco incidente, intorno alle 21, lungo la statale Adriatica nel tratto centrale di Porto San Giorgio. Stando alle prime indiscrezioni e testimonianze dalla strada, un giovane di origini nordafricane, in sella a uno scooter, mentre viaggiava in direzione sud, dopo aver sfiorato due ragazzini alla guida di altrettanti motorini, avrebbe urtato lo scooter che li precedeva, con in sella il padre e la madre dei due. La coppia, a seguito dell’urto, è finita rovinosamente sull’asfalto. E per fortuna, l’uomo e la donna hanno riportato solo alcune escoriazioni e contusioni, evitando oltretutto di essere centrati dalle auto in transito.

Ma la carambola non finisce qui. Il motorino guidato da quello che poi si trasformerà in pirata della strada, si è girato su se stesso di 180 gradi urtando una Opel che procedeva in direzione opposta. A quel punto il ciclomotore guidato da quella persona che alcuni testimoni oculari descrivono come un giovane di origini nordafricane, si è incastrato tra l’auto e il guard rail. Il giovane è così sceso e, dopo aver detto al ragazzo alla guida dell’auto di non capire l’italiano, è scappato. Sul posto sono intervenuti i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio che hanno medicato la coppia, illesi i figli che viaggiavano dietro padre e madre, e illeso anche il ragazzo al volante della Opel. Con loro in strada anche la polizia municipale sangiorgese per regolare il traffico, inevitabilmente in tilt a causa dei veicoli incidentati in mezzo alla carreggiata. Ed ora è caccia al giovane fuggito dal luogo dell’incidente. In corso anche gli accertamenti sul ciclomotore guidato dal ragazzo in fuga. Alla Municipale anche il compito di ricostruire, nel dettaglio, la dinamica del sinistro ripartendo le responsabilità dell’accaduto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X