facebook twitter rss

Cesare Pancotto: “Una
vittoria di mentalità
e contenuti” (VIDEO)

PORTO SAN GIORGIO - Le dichiarazioni in sala stampa dopo l’incontro tra la XL Extralight Montegranaro e la Bondi Ferrara che ha visto la squadra di casa vincente
giovedì 25 ottobre 2018 - Ore 00:18
Print Friendly, PDF & Email

di Nunzia Eleuteri

E’ Martino Mastellari ad esordire in sala stampa nel post incontro che ha visto la Poderosa Montegranaro vincere sulla Bondi Ferrara (leggi articolo): “Una partita difficile come ci aspettavamo – dice – una squadra con tanta esperienza, sia con Fantoni che con Hall. Bonacina, inoltre, è sicuramente un valore aggiunto, è giovane e anche un buon preparatore. Ci tenevo a far bene e a vincere. Mi preoccupa già la partita di ritorno ma tornare a Ferrara sarà per me un motivo per fare ancora meglio”.”

 

E’, invece, piuttosto arrabbiato Andrea Bonacina: “Non esistono partite in vacanza. Siamo arrabbiati perché abbiamo concesso dettagli che, se ci vogliamo salvare in questo campionato, non ci possiamo permettere. Una partita di break e controbreak che avremmo potuto concludere con più cinismo e concretezza. Fare 86 punti in trasferta e non vincere – sottolinea il coach ferrarese – non può che rendermi furioso. Complimenti a Montegranaro. In bocca al lupo a Federico (Zampini) per il suo brutto infortunio che, purtroppo, non fa supporre nulla di buono. Cercheremo di raggiungere un buon grado di solidità per continuare ad affrontare il campionato. Tra tre giorni aspettiamo Cagliari e vogliamo combattere.”.

 

Deve aver gridato molto Cesare Pancotto arrivato in sala stampa con un filo di voce: “Mi fido molto dei giovani ma oggi li ho dovuti riprendere perché devono capire che la difesa è importante quanto l’attacco. Oggi la difesa è stata troppo permissiva rispetto al nostro standard anche se poi, negli ultimi minuti, c’è stato un cambio di passo che è stato decisivo. In fase di attacco, i punti confermano che numericamente le cose hanno funzionato. Questa vittoria è stata una conquista. Una vittoria di mentalità e contenuti che mi è piaciuta molto. Vittoria che è arrivata perché eravamo pronti alle difficoltà. Temevamo i rimbalzi in attacco e siamo invece stati quasi alla pari. Se fossimo stati più cinici avremmo avuto un altro tipo di vittoria. Abbiamo avuto lacune nei tiri da tre e Ferrara ci ha sfidato proprio su questo. Ma abbiamo saputo trasformare le difficoltà in obiettivi che avevamo preparato in partita. La coppia dei playmaker questa sera ha giocata benissimo. Raccomando a tutti di ricordarsi da dove veniamo – conclude il coach gialloblù – siamo primi ma non dobbiamo concentrarci sulla classifica e su quello che gli altri dicono ma dobbiamo concentrarci sul campo.”.

 

E il poker è arrivato! La Poderosa vince la sua quarta partita consecutiva


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X