facebook twitter rss

Mano pesante
del giudice sportivo:
quattro giornate a Giandonato

SERIE C - Frasi offensive nel post gara contro l'Albinoleffe e recidiva in ammonizione: questo quanto riportato tra il dispositivo di Pasquale Marino nell'adottare la decisione che penalizza i canarini. La Fermana perde così per lungo tempo il prezioso registra di centrocampo
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Tegola sulla Fermana: sono state inflitte ben quattro giornate di squalifica al centrocampista Manuel Giandonato (una per recidiva in ammonizione e tre per il rosso rimediato a fine gara).

Il giudice sportivo Pasquale Marino, assistito da Irene Papi e dal rappresentante dell’Aia Roberto Calabassi, ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano.

In base alle risultanze degli atti ufficiali:

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE per GIANDONATO MANUEL (FERMANA), perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi avvicinava un assistente arbitrale rivolgendogli frasi offensive unite ad espressioni blasfeme. SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR). GIANDONATO MANUEL (FERMANA)”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti