facebook twitter rss

A Cingoli anche i
piloti del Moto Club Lion

MOTOCROSS - Alessio Della Mora e Stefano D’Angelo nella MX1, Mattia Antonucci nella MX2 i portacolori del sodalizio di Montegranaro sul tracciato maceratese della prima prova stagionale del Campionato Italiano Prestige
Print Friendly, PDF & Email

Una gara di repertorio con le moto del Lion protagoniste

MONTEGRANARO – La prima prova del Campionato Italiano Prestige si è corsa sul tracciato di Cingoli (MC), in una pista ben conosciuta dal collettivo veregrense, bellissima ma non del tutto facile.

Tre i piloti in gara per il sodalizio calzaturiero: Alessio Della Mora e Stefano D’Angelo nella MX1, Mattia Antonucci in MX2.

E’ stato Della Mora il più efficace, l’unico in grado di accedere in scioltezza alle gare dl gruppo dei migliori. Niente da fare invece per gli altri due che hanno disputato le gare del gruppo B.

Alessio nelle due manche della domenica ha disputato delle buone prove, restando sempre a metà gruppo, in entrambe ha terminato nei venti mostrando un buon passo. Ma il 19° e il 18° posto non sono stati sufficienti per entrare nella Supercampione, solo per due miseri punticini.

A fine gara il pilota si è detto soddisfatto e pronto a lavorare duro per presentarsi al meglio nella seconda prova di Montevarchi (AR) alla metà aprile. Le sue potenzialità gli consentono di puntare a posizioni migliori.

Per Stefano D’Angelo nella manche del gruppo B della MX1 un 18° ed un 19° posto, la strada per entrare tra i migliori della sua classe è ancora lunga, ma l’auspicio è quello di vederlo sempre più in alto nel corso della stagione appena iniziata.

Mattia Antonucci, nelle manche del gruppo B MX2, ha maturato un 21° ed un 29° posto. Anche in questo caso ci sarà da lavorare molto per migliorare il cammino di campionato, ma si transita solo per l’inizio di una stagione, quella 2019, che certamente cammin facendo riserverà belle soddisfazioni a tutti i tesserati Lion.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti