facebook twitter rss

A Giancarlo Mariani il
Trofeo Rotary Club Fermo

REGATA - La manifestazione ha inglobato in se anche il Memorial Francesco Raccamadoro Ramelli, incastonato nella memoria degli appassionati come un grande punto di riferimento per il team Liberi nel Vento, l'associazione ad organizzare e coordinare le splendide giornate di vela appena consegnate agli archivi
Print Friendly, PDF & Email

Il vincitore premiato dai vertici del Rotary provinciale

PORTO SAN GIORGIO – Splendide giornate di sole e vento hanno accolto i timonieri della Classe 2.4 mr, ben quattro dall’Austria, arrivati al Marina di Porto San Giorgio per contendersi gli ambiti Trofei nella Regata Nazionale 2.4 mr – Guldmann Cup organizzata dalla Liberi nel Vento in collaborazione con la Lega Navale, la Protezione Civile e la Croce Azzurra di Porto San Giorgio.

Venticinque gli atleti scesi in acqua per darsi battaglia nel campo di regata gestito alla perfezione dagli ufficiali di regata, presidente Michele Sorrenti, Francesco Landi, Francesco Gialluca Palma, Lorenzo Viandante e Giampaolo Cognigni. Quattro le prove disputate e con due primi posti nelle ultime due ha trionfato Giancarlo Mariani della Liberi nel Vento, a conquistare l’ambito Trofeo Rotary Club Fermo – Memorial Francesco Raccamadoro Ramelli (grande punto di riferimento per il team Liberi nel Vento) davanti a Mario Gambarini, Lega Navale Mandello del Lario, e Angelo Boscolo dello Yacth Club Jesolo. A Stefano Maurizio, primo atleta paralimpico sesto in classifica generale, il Trofeo Sandro Ricci.

Manifestazione sportiva che da dieci anni vede la collaborazione ed il sostegno del Rotary Club di Fermo. Contentissima e raggiante la presidente Stefania Scatasta, sempre presente alla base nautica insieme alla delegata Rotary di Fermo – Liberi nel Vento Marzia Marchionni e ad una folta rappresentanza di soci.

Grande festa durante la cerimonia di premiazione che ha visto la partecipazione di tante personalità in rappresentanza di enti ed istituzioni sempre molto vicine alle finalità associative. Sono intervenuti Fabio Luna del Coni Marche, Fabio Sturani in rappresentanza della Regione Marche, l’assessore Valerio Vesprini del Comune di Porto San Giorgio, Francesco Nunzi del Comune di Fermo, il Tenente di Vascello Simona Gentile, Comandante della Capitaneria di Porto, Vincenzo Garino del Coni Fermo, Gilberto Belleggia in qualità di Direttore del Porto Turistico Marina di Porto San Giorgio.

Altra importante soddisfazione per la Liberi nel Vento l’essere riusciti a far partecipare e debuttare in una Regata Nazionale ben tre studenti dell’Istituto Montani di Fermo Conduzione Navale che nei mesi di Maggio e Giugno hanno partecipato al progetto Alternanza Scuola Lavoro VelaScuola dove ben otto studenti hanno imparato l’arte della vela.

 Uno sport, quello della vela, capace di regalare tantissime emozioni ed un campo di regata, quello antistante il litorale sangiorgese, che è sempre all’altezza delle aspettative di tutti i velisti che hanno il piacere e la fortuna di giungere a Porto San Giorgio per essere, appunto, Liberi nel Vento.

Una bellissima ed importante base nautica frutto di un lavoro silenzioso, determinato e sostenuto da privati, enti ed aziende del territorio che credono nelle finalità associative: il mare e le sue emozioni per tutti.  Una classe, quella del 2.4 mr, dove persone normodotate e disabili gareggiano alla pari senza differenze di classifiche.

 

Ampia fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X