facebook twitter rss

Piacenza-Fermana, mister
Flavio Destro in sala stampa

SERIE C - Il tecnico gialloblù commenta lo 0-1 del Garilli, messo a segno da Cognigni ad inizio di ripresa. "Dovevamo girare la pagina delle due sconfitte consecutive, in settimana ci siamo preparati basandoci su un paio di sistemi di gioco e siamo stati pronti a mutare all'evolversi della partita" ha illustrato il trainer canarino. A seguire le parole del bomber che ha messo a segno la rete da tre punti
Print Friendly, PDF & Email

Flavio Destro nel dopo gara di Piacenza, intento a relazionare in sala stampa

di Paolo Gaudenzi

 

PIACENZA – “Abbiamo disputato una buona gara, del resto come sempre fatto anche nelle ultime due sfide, purtroppo per svariati motivi dall’epilogo senza punti da apportare alla nostra causa, mente oggi eccoci a prelevare l’intera posta in palio“.

Approccia così la sala stampa del “Garillimister Flavio Destro dopo lo 0-1 rifilato ai padroni di casa grazie al centro di Cognigni, per poi proseguire.

Si è cambiato in corsa sistema di gioco, adattandoci al meglio alle dinamiche che sono venute a galla durante l’evolversi della partita – ha illustrato il timoniere gialloblù -. Ci siamo preparati in settimana aspettando un Piacenza articolato sotto due alternative tattiche, ed eccoci quindi a mutare pelle alla bisogna.”

“Per noi era importante girare la pagina della doppia sconfitta (Vicenza in esterna e FeralpiSalò a sette giorni fa al Bruno Recchioni, ndr) e quindi tornare a casa con qualcosa da aggiungere alla classifica – ha concluso Destro -. Non era facile fronteggiare un Piacenza sul proprio fondo e reduce dal salutare successo di Trieste”.

 

“Si tratta di un gol pesante – l’esordio ai microfoni del match winner di giornata, Luca Cognigni -. Sono davvero felice, anche perché eravamo reduci da due sconfitte immeritate. Questa vittoria è il miglior viatico in vista del derby della prossima settimana contro la Sambenedettese. Esultanza arrampicato alla balaustra del settore ospiti? È stata una liberazione. Aspettavo da tanto questo gol, e sono felice di essermi sbloccato”.

“È stato bello andare in gol sotto il settore ospiti dove c’erano i miei amici del Rione Murato e la mia ragazza – ha precisato l’attaccante -. Voglio ringraziare i tifosi gialloblù che ci hanno seguito fino a Piacenza. Derby con la Sambenedettese? È una sfida speciale e ne siamo consapevoli. Il morale è alto dopo una vittoria simile. Vogliamo continuare su questa strada”.

 

 

Articolo correlato: 

Miracolo Fermana: espugnata Piacenza, Cognigni-gol

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti