facebook twitter rss

Rinnovato lo scambio culturale e
sportivo tra Fermo e la Boemia centrale

BEACH VOLLEY - Per il terzo anno consecutivo i giovani dell'Est Europa a Lido di Fermo per allenarsi sui campi allestiti sulle spiagge fra gli chalet Grillo e Tira e Molla. Iniziativa basata sulla collaborazione fra l’associazione Beach Service ed il Comune di Fermo – Assessorato allo sport
Print Friendly, PDF & Email

 

FERMO – Due settimane intense, di conoscenza, di visita per consolidare un rapporto di amicizia sempre più stretto. In questi giorni, come avviene ormai da tre anni a questa parte, una numerosa delegazione di visitatori provenienti dalla Boemia Centrale arriva a Fermo per proseguire gli scambi e le relazioni culturali e sportive avviate fra la città e la Repubblica Ceca. In particolare sono arrivati circa duecento giovani per fare pratica sportiva, in particolare beach volley, sport che praticano anche nel loro paese ma in strutture esclusivamente al chiuso.

L’iniziativa vede la collaborazione fra l’associazione Beach Service ed il Comune di Fermo – Assessorato allo sport, ha visto la delegazione, che ha anche avuto modo di conoscere la città ed il territorio, allenarsi sui campi allestiti sulle spiagge di Lido, fra gli chalet Grillo e Tira e Molla. Giovani atleti salutati dal sindaco Paolo Calcinaro e dall’assessore allo sport Alberto Scarfini che hanno accolto con parole di benvenuto i giovani, oltre che augurare loro buona permanenza, sottolineando il rapporto proficuo e di bella collaborazione ormai collaudato con la Boemia.

Sempre in questi giorni circa dieci direttori di scuole superiori tecniche della Boemia, accompagnati da Adoriano Santarelli, Direttore Attività Didattiche Professionalizzanti del Corso di Laurea in Infermieristica di Fermo, sono stati accolti dal sindaco al Palazzo Comunale. “Un’amicizia viva e vera” – ha detto il Primo cittadino accogliendoli. I direttori oltre a sottolineare la bellezza della città hanno evidenziato il grande numero di scuole superiori, che hanno anche visitato, presenti a Fermo e nel territorio ed i tanti indirizzi presenti, auspicando l’avvio di collaborazioni anche in questa direzione.

Questa mattina gli studenti delle scuole sanitarie della Boemia hanno partecipato in piazza del Popolo alla cerimonia con cui il Rotary Club di Fermo ha donato tre nuovi defibrillatori destinati alla Città di Fermo.

Nuove iniziative nell’ambito dell’ormai consolidata relazione fra Fermo e la Boemia Centrale, che li vede collaborare ormai da tempo attivamente in ambito sportivo, culturale, scolastico, turistico e sociale con delegazioni che, guidate dal coordinatore del partenariato fra Marche e Boemia Centrale Mares Vaclav, hanno anche occasione di conoscere la storia e la cultura della città di Fermo.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X