facebook twitter rss

Gregori e Gerunzi, la vittoria
di regata va ad Ita2

VELA - Venti equipaggi nelle acque antistanti le spiagge di Porto San Giorgio, tra sabato e domenica scorsi, per la quarta tappa nazionale Open di classe organizzata dalla locale Lega Navale. Buoni i risultati dei velisti di casa
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Il successo del duo Gregori e Gerunzi

PORTO SAN GIORGIO – Nello scorso fine settimana la Sezione ha ospitato la classe Fd e ha visto venti equipaggi partecipare alla quarta Regata Nazionale Open di classe, che il locale circolo ha avuto il privilegio di organizzare.

La programmazione di una regata alla fine di settembre è stata una nuova esperienza sia per la Sezione che per la Classe, si trattava di una scommessa e ora terminato l’evento possiamo affermare che questa scommessa è stata vinta, ringraziando anche il meteo che ci ha regalato delle splendide condizioni.

Dopo le tre prove di sabato, ieri si sono disputate altre due prove che hanno permesso l’ingresso di uno scarto nei risultati parziali. Rispetto al giorno precedente l’intensità del vento è stata minore (massimo 5/6 nodi), ma nonostante ciò il Cdr, presieduto da Valentina Bravi, ha portato al termine due avvincenti e bellissime prove.

La giornata ha visto il dominio di ITA 102 (Gregori-Gerunzi) che ha messo la prua davanti a tutti. Al secondo posto ITA 4 (Vespasiani-Vespasiani), al terzo ITA 76 (Pincherle-Carincola).

Presenti 3 FD del Gdv Lni Porto San Giorgio, i relativi atleti hanno ottenuto dei buoni piazzamenti e precisamente:

– 5° ITA 94 (Eustachi-Rossi): 3, 8, (10), 3, 6;
– 7° ITA 50 (Silvestrini-Ciuccarelli): (9), 9, 4, 4, 8;
– 8° ITA 95 (Iommi-Brega): 5, 6, 9, 8, 12.

La regata di Porto San Giorgio è stato l’ultimo impegno della classe e oltre alla premiazione della regata, il segretario di classe ha premiato ITA 10, nella persona di Roberto Cipriani, come vincitore della ranking list 2019. Al secondo posto i sangiorgesi Francesco Ciuccarelli e Luigi Maria Silvestrini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti