fbpx
facebook twitter rss

TRAGICA SCOPERTA
Trovato senza vita in casa:
arrivano polizia, 118 e vigili del fuoco

PORTO SANT'ELPIDIO - Sul posto, a sirene spiegate, i sanitari del 118, gli agenti della questura di Fermo e i pompieri. Ma il decesso sarebbe avvenuto diversi giorni fa
Print Friendly, PDF & Email

I sanitari e la polizia sul luogo della tragedia

di Giorgio Fedeli e Pierpaolo Pierleoni

Tragica scoperta nel primo pomeriggio di oggi a Porto Sant’Elpidio. Un uomo di circa 50 anni, infatti, è stato trovato senza vita nel suo appartamento, zona Faleriense, dove viveva da solo. Raccolta la segnalazione, dalla centrale operativa del 118 è scattata la macchina dei soccorsi. Ma tutto inutile. L’uomo, infatti, risultava deceduto da diversi giorni.

Sul posto sono arrivati a sirene spiegate i sanitari con l’ambulanza, l’automedica dell’Azzurra Sant’Elpidio a Mare, una pattuglia della polizia della questura di Fermo e i vigili del fuoco. Questi ultimi sono arrivati sul posto chiamati per aprire un varco, una finestra per la precisione, ai sanitari. Ma al loro arrivo i secondi avevano già provveduto ad entrare in casa. E così i pompieri sono rientrati alla base. La macchina dei soccorsi, comunque, ha operato nel minor tempo possibile per soccorrere l’uomo. Ma purtroppo anche la corsa contro il tempo dei soccorritori è risultata vana: l’uomo infatti sarebbe deceduto da diversi giorni dato lo stato in cui versava la salma. Sul posto anche, come da prassi, la polizia scientifica della questura di Fermo per accertare le cause del decesso.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X