facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - In Promozione boccate d'ossigeno per Futura 96 e Monterubbianese, entrambe vittoriose ma ancora in piena lotta per risalire la china. Tra i risultati di Prima ecco la vittoria esterna della Sangiorgese, in Seconda cambio della guardia al comando del girone G: il Montottone Grottese balza in testa scavalcando l'Usa Santa Caterina
Print Friendly, PDF & Email

Michele Rotaro, prezioso esterno offensivo del Casette d’Ete, nella giornata corrente autore del gol vittoria per i suoi, impegnati nel girone E di Seconda categoria

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – In onda quest’oggi il dodicesimo turno dei campionati federali dilettantistici, con i primi movimenti di mercato invernale già intervenuti tra le rose coinvolte negli stessi.

Riproposta la tipica ricognizione settimanale, ad analizzare come sempre dall’Eccellenza alla Seconda categoria, attraversando naturalmente il torneo di Promozione e Prima, il tutto con lo sguardo rivolto alle performance effettuate dalle società della nostra provincia.

 

ECCELLENZA

Il San Marco Servigliano se la vedrà domani, domenica, in casa del Marina, match dove sarà necessario accantonare l’amarezza patita nel turno recente e domestico, caratterizzato dal blitz del Fabriano Cerreto, attuato per 2-3 (doppietta locale di Galli). La gara dei fermani sulla carta non è delle più agevoli: i biancoazzurri, in piena zona play out con 10 punti, dovranno cercare l’impresa corsara presso i dorici, lanciati agli antipodi di classifica, dunque protagonisti tra i play off con 18 gettoni.

 

 

PROMOZIONE 

Francesco Donzelli, difensore classe ’94, oggi a realizzare il gol da tre punti della Monterubbianese in coda al match di competenza

Sconfitta per 2-0 l’esito della partita disputata dalla Palmense sul campo del Loreto. A reti bianche, dunque 0-0, si è invece chiusa la sfida del Monturano Campiglione, ad ospitare in terra calzaturiera la visita dell’Aurora Treia. Successo interno della Futura 96, a battere 1-0 il Centobuchi grazie alla rete di Cingolani. Boccata d’ossigeno anche per la Monterubbianese, all’interno del proprio impianto ad avere la meglio per 2-1 sul Corridonia con centri di Nazziconi e Donzelli.

E’ stata una bellissima soddisfazione mettere a segno, al 90‘ tra l’altro, il gol della vittoria –  afferma il match winner biancorosso Francesco Donzelli  -. E’ stata una partita sofferta, eravamo partiti benissimo e passando tra l’altro in vantaggio, poi abbiamo subito il ritorno avversario sino al pari, ma non abbiamo mai mollato, spingendo fino all’ultimo. Quando la partita sembrava destinata ad un pareggio ci abbiamo creduto, portando a casa i tre punti”. 

Il Monturano Campiglione resta tra i play off con 22 punti, nonostante la sconfitta pomeridiana la Palmense, quota 14, tiene a quattro lunghezze la soglia spareggi salvezza, realtà del momento per Futura 96 e Monterubbianese, purtroppo per la disciplina di provincia, penultime a 9 punti.

 

 

PRIMA CATEGORIA

Nel girone C matura l‘1-2 della Sangiorgese in casa dell’Urbis Salvia (doppietta di Bucchi), in contemporanea anche il pari interna della Pinturetta, frutto dell’1-1 sul Muccia con rete di Amadio. Note ancora dolenti per l’Elpidiense Cascinare, regolata 3-0 sul fondo di gioco del Cska Amatori.

Forte del successo di giornata, la Sangiorgese con 21 punti rilancia le proprie quotazioni in ottica play off, mentre la Pinturetta, viceversa, scende a ridosso della pericolosa posizione opposta, quella play out a 13. Zona di classifica che purtroppo vede invischiati nel mezzo gli elpidiensi ad 8.

 

Gruppo D che si apre con il 4-1 imposto internamente dall’Amandola al Santa Maria, con poker sibillino mandato a referto da Suwareh, Fernandes e dalla doppietta di De Vecchis. Il Rapagnano torna invece da Centobuchi con un 1-1, gol fermano messo nel sacco piceno da Marcoaldi. Vitali invece, autore dell’1-0 pomeridiano, ha regalato tre punti provvidenziali al Piane di Montegiorgio, sceso sul prato domestico nella sfida contro il Villa Sant’Antonio. Match casalinghi per Monsampietro Morico ed Afc Fermo. I primi, con tripletta di Polozzi, hanno rispedito al mittente la Cuprense per 3-2; i fermani, con doppietta di Scotucci e sigillo di Spurio, il Real Virtus Pagliare con un rotondo 3-0.

Rapagnano e Monsampietro Morico procedono tra i play off con 25 e 24 punti, appena sotto l’Afc Fermo con 18 gettoni, a 14 Amandola e Piane di Montegiorgio.

 

 

SECONDA CATEGORIA

Nel girone E spicca il derby della calzatura, purtroppo per le buoni sorti del calcio montegranarese con i contorni della vigilia votati alla conquista di punti salvezza. La stracittadina è finita in favore del Veregra 2019, ad imporsi 3-2 sul Montegranaro. Reti della vittoria realizzate da Errahmuoni e dal bis di Cutini, sul fronte opposto le marcature di Moretti, autore di una doppietta inutile però ai fini del felice computo per i suoi. La Vis Faleria torna in riviera con il 2-2 maturato sul campo dell’Appignanese (doppietta di Natali). Sorride il Casette d’Ete, all’interno del perimetro amico a battere per 1-0 il Real Citanò con il sigillo di Rotaro. Impresa corsara della Vigor Sant’Elpidio a Mare, che grazie al gol di Diomedi ha regolato in esterna, per 0-1, il Porto Potenza. 

Vigor Sant’Elpidio e Vis Faleria proseguono il cammino all’interno dei play off, rispettivamente con 23 e 20 punti, appena oltre, precisamente a 20, il Casette d’Ete. Il Veregra appoggia la fronte appena fuori dai play out con 11 punti, scavalcando proprio il Montegranaro, invischiato tra gli spareggi per il mantenimento della categoria con 10 gettoni.

 

Nel gruppo G pirotecnico 3-3 esterno dell’Usa Santa Caterina, con Mazzoleni e la doppietta di Spinozzi a far maturare il punto in casa dell’Avis Ripatransone. Vince da par suo il Montottone Grottese, l’1-0 di giornata imposto da Sanniola al Montefiore vale così il balzo al comando delle operazioni. In casa della Real Cuprense il Petritoli ha mandato in onda uno 0-0, mentre nel primo dei due derby dai toni provinciali presenti nella giornata corrente il Monte & Torre (reti di Smerilli ed autogol) ha battuto, in casa, per 2-1, l’Umberto Mandolesi. Nell’altro incrocio tra fermane il Borgo Rosselli ha ospitato il Corva 2008, per un 2-2 frutto dei centri sangiorgesi di Mouhine e Cestarelli, resettate da quelle portoelpidiensi firmate da Pilsu e Rossi. Il Grottazzolina inciampa per 1-0 in casa dell’Atletico Porchia, stesso risultato a punire, ancora lontano da casa, precisamente nella tana del Borgo Mogliano, il Magliano 2013.

Montottone Grottese in testa con 28 punti, seguito a 26 dall’Usa Santa Caterina, a 25 il Monte & Torre. Appena fuori dai play off, con 19 gettoni, il Borgo Rosselli, centro lista per Grottazzolina e Petritoli, in marcia rispettivamente con 14 e 13 punti, ad 11 la Corva 2008, 10 per il Magliano appoggiato sopra la botola play out. Sul fondo della lista l’Umberto Mandolesi con 5 sole lunghezze.

 

 

Articolo correlato:

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti