facebook twitter rss

Angels Project, finalmente
il lavoro in palestra

VOLLEY - Per le compagini del presidente Benigni è arrivato il tanto agognato momento del ritorno alla quotidianità, rappresentata dagli allenamenti. "Tutto nel pieno rispetto delle normative sanitarie", ha precisato il numero uno societario
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Volley Angels Project ha ripreso gli allenamenti di alcune delle sue squadre nel pieno rispetto delle norme anti Covid 19 emanate dalla Federazione Italiana Pallavolo sulla falsariga delle direttive del Ministero dello Sport.

«Finalmente abbiamo ricominciato – ha dichiarato con gioia il direttore tecnico Daniele Capriotti – e devo dire che questa situazione ci ha dato modo anche di sperimentare situazioni ed esercizi diversi, quindi acquisendo ulteriori potenzialità al nostro lavoro. Siamo in palestra e questa è già una sensazione bellissima, perché qui ritroviamo l’atmosfera di casa».

Le atlete, suddivise in più gruppi di lavoro che hanno coinvolto nella ripresa l’intero staff tecnico di Volley Angels Project, prima di entrare nella palestra Borgo Rosselli hanno dovuto sottoporsi al controllo con il termoscanner e hanno fornito un’autocertificazione (firmata dai genitori nel caso di atlete minorenni) sulle proprie condizioni sanitarie.

Felice del ritorno in palestra anche il direttore sportivo Fulvio Taffoni che ha realizzato una divertente diretta sui social che ha permesso di condividere il rientro in palestra con le atlete e con tutti i numerosi appassionati che seguono con fedeltà i vari contenuti realizzati dalla società rossoblù. «Questo – ha dichiarato il presidente Sandro Benigni – è un momento importante della nostra stagione che ci permette di tornare a guardarci in faccia dal vivo, ma nel rispetto di tutte le normative sanitarie. Ringraziamo tutti coloro che hanno continuato a darci fiducia e promettiamo di portare tante altre novità all’interno del nostro cammino, iniziato tanti anni fa ma sempre attuale e costruttivo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti