facebook twitter rss

Con la Polizia nella casa trasformata
dai balordi in un ‘covo’,
tre denunce e eroina ‘pura’ sequestrata

FERMO - Dalla Questura: "Nel corso delle verifiche, effettuate con il cane Fancy della Guardia di Finanza, è stata ritrovata, in una cassetta per la pubblicità forzata, una dose di eroina del peso di 1,3 grammi, con un alto indice di sostanza stupefacente rispetto all’ordinario; è pertanto presumibile che la sostanza dovesse essere ancora tagliata per lo spaccio"
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Nel pomeriggio di ieri, personale della Questura, tra Squadra Mobile, Squadra Volante, Polizia Scientifica, Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e con l’unità cinofila della Guardia di Finanza, ha proseguito le attività di controllo e sicurezza nella località Tre Archi di Fermo.

“Anche ieri – il report della Questura – è stato sigillato uno degli appartamenti oggetto dell’ordinanza sindacale che ne dispone la chiusura per motivi di sicurezza e di salubrità, locali abusivamente occupati da sbandati e delinquenti che vi trovano ricovero temporaneo anche per l’organizzazione delle loro attività delittuose.
All’interno dell’abitazione è stato, infatti, rintracciato un extracomunitario, clandestino sul territorio nazionale e noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti: è stato allontanato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.
Oltre alla messa in sicurezza dell’abitazione, sono stati verificati ulteriori quattro appartamenti per i quali erano giunte segnalazioni da parte di alcuni condomini relative a possibili presenze di soggetti non autorizzati, ma senza rilevare anomalie.
Insieme all’unità cinofila della Guardia di Finanza, la Polizia di Stato ha anche proceduto ad un controllo degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande del quartiere.
Controlli, in collaborazione con la Polizia Locale di Fermo sono stati estesi anche ad autovetture parcheggiate da tempo nella zona ed apparentemente abbandonate.
Nel corso delle verifiche, effettuate con il cane Fancy della Guardia di Finanza, è stata ritrovata, in una cassetta per la pubblicità forzata, una dose di eroina del peso di 1,3 grammi, con un alto indice di sostanza stupefacente rispetto all’ordinario; è pertanto presumibile che la sostanza dovesse essere ancora tagliata per lo spaccio.
Sempre nel pomeriggio, sul litorale del Lido, un extracomunitario, alla vista del personale operante che stava procedendo al suo controllo, si è lanciato in una precipitosa fuga e dopo una estenuante corsa è stato bloccato, opponendo un forte resistenza.
Accompagnato in Questura, il giovane algerino, senza documenti, dopo gli accertamenti a cura dell’Ufficio Immigrazione, è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.
Un suo connazionale è stato controllato e, risultando clandestino sul territorio nazionale, denunciato per l’inottemperanza all’Ordine del Questore e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per i provvedimenti di competenza”.

Dalla casa occupata sgomberata e ‘blindata’ alla droga nella cassetta della pubblicità, c’è anche un fermo: pugno di ferro della Polizia


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti