facebook twitter rss

Torrese-Folgore Monsampietrina,
nasce una nuova realtà sportiva

CALCIO - Si fondono così la precedente realtà di Torre San Patrizio, relativa al campionato di Terza categoria ed il settore giovanile e scolastico di Monte San Pietrangeli, a vantare una nutrita batteria di tesserati
Print Friendly, PDF & Email

TORRE SAN PATRIZIO e MONTE SAN PIETRANGELI – Nell’assemblea dei soci svoltasi ieri sera è nata una nuova associazione sportiva dilettantistica, la “Torrese-Folgore Msp”, frutto della fusione tra la “Torrese Calcio” di Torre San Patrizio e la “Folgore Monsanpietrina” di Monte San Pietrangeli.

La neo associazione potrà vantare un vivaio giovanile iniziale formato da ben oltre 70 bambini e ragazzi divisi nelle categorie che, nell’ottica di una strutturale continuità, potranno andare dai “Piccoli Amici e Primi Calci” (5-8 anni), alla “Juniores” (fino ai 18 anni).

Esprimono soddisfazione i presidenti delle due ex società, Giancarlo Catini e Giuseppe Matricardi.

“Sono contento – sottolinea Catini, presidente della nuova realtà – perché con questa unione prendiamo atto di una collaborazione tra le due società, Torrese e Folgore, che collaborano, di fatto, insieme da anni”. Rimarca il neo presidente onorario Matricardi: “Uniamo le forze nell’unico obiettivo di dar vita ad una realtà nuova, più grande ma con le stesse idee e principi che ci hanno ispirato sin qui: la serietà, la sportività e il bene dei ragazzi”.

Un nuovo consiglio direttivo, frutto della fusione dei rispettivi direttivi delle due società, guiderà la nuova “Torrese-Folgore Msp“. Mezzi, macchinari, attrezzature e passione saranno condivisi, come pure gli impianti sportivi. La fusione avviene anche con il benestare delle due amministrazioni comunali e dei due sindaci, Luca Leoni di Torre San Patrizio e Paolo Casenove di Monte San Pietrangeli: l’ennesima collaborazione, come tante ce ne sono state negli ultimi mesi e che puntano alla condivisione di beni e servizi nell’ottimizzazione delle risorse per il bene del territorio e dei cittadini.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X