facebook twitter rss

Il pilota Stefano Artuso
ospite a Sant’Elpidio a Mare

AUTOMOBILISMO - Il vincitore del Trofeo GT Cup riconducibile al Campionato Italiano Velocità Montagna 2019, alla guida della Ferrari 458 Challenge, in città grazie all'interessamento dell'appassionato Mauro Pettinelli
Print Friendly, PDF & Email

 

Il pilota con l’assessore Pignotti

SANT’ELPIDIO A MARE – Stefano Artuso, campione del Trofeo GT Cup del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019 alla guida della sua Ferrari 458 Challenge gommata Yokohama, ha fatto visita alla città di Sant’Elpidio a Mare dove, nonostante le limitazioni dovute dall’emergenza Covid 19, è stato accolto con calore.

Il pilota, giunto a Sant’Elpidio a Mare grazie all’interessamento dell’elpidiense Mauro Pettinelli, appassionato Ferrari, è stato ricevuto nella sala giunta del Comune dall’assessore allo Sport Alessio Pignotti, dall’assessore al turismo Gioia Corvaro, dai consiglieri comunali Felice Antonelli e Paolo Maurizi. Presenti anche alcuni membri della famiglia Pettinelli e il campione di motociclismo Fabrizio Vesprini.

Il ferrarista insieme all’appassionato Pettinelli

Il pilota padovano è il primo vincitore del Trofeo GT Cup, istituito dal regolamento sportivo del Campionato Italiano Velocità Montagna proprio nell’anno della sua vittoria.

A Sant’Elpidio a Mare ha avuto modo di visitare il centro storico, la Pinacoteca Civica ed il Museo della Calzatura oltre che la sede dell’associazione Santa Croce, guidato da Manfredo Longi che gli ha permesso di fare un tutto nel passato.

“Ringrazio Mauro Pettinelli che si prodiga sempre per portare in città personaggi dello sport – dice l’assessore Pignotti –, e speriamo di aver fatto cosa gradita nel far conoscere luoghi particolari della nostra città a questo campione del mondo dei motori. L’occasione è stata preziosa per consolidare il binomio sport/turismo: ancora una volta lo sport si è fatto veicolo di promozione turistica per una città che ha tutte le carte in regola per affascinare chi la visita”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti