facebook twitter rss

Covid, casi tra gli operatori addetti
alla cucina scolastica: Loira ordina lo stop
della refezione fino al 23 dicembre

PORTO SAN GIORGIO - “Il servizio dei trasporti sarà comunque garantito tenendo conto dei nuovi orari che escludono il sopra indicato servizio mensa", aggiunge l’assessore Francesco Gramegna.
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Nicola Loira

 

Sospeso il servizio di refezione in tutte le scuole dell’Istituto scolastico ‘Nardi’. Lo ha deciso il sindaco Nicola Loira, che ha firmato stamane la specifica ordinanza valida dal 15 al 23 dicembre, “preso atto – si legge in una nota del Comune – di casi di positività al Covid di operatori addetti alla cucina centralizzata. Il protocollo di sicurezza prevede in tali situazioni la sanificazione del locali interessati da parte di un’apposita ditta specializzata. Si provvederà agli accertamenti sanitari anche del personale addetto ai refettori scolastici”.

“Il servizio dei trasporti sarà comunque garantito tenendo conto dei nuovi orari che escludono il sopra indicato servizio mensa”, aggiunge l’assessore Francesco Gramegna.

“L’uscita dei bambini dell’infanzia che fruiscono del servizio scuolabus – aggiunge la dirigente scolastica, Daniela Medori – è fissata alle ore 11.30. Per i bambini che sono accompagnati dalle famiglie, l’uscita è fissata dalle ore 12.30 alle ore 13”.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti