facebook twitter rss

Al Giro d’Italia Under 23 il successo di tappa del fermano Riccardo Ciuccarelli

CICLISMO - Portacolori della Biesse Arvedi, nel passaggio da Aprica ad Andalo ha anticipato al traguardo il norvegese Anders Halland Johannessen ed il colombiano Didier Merchan. Le congratulazioni da parte del sindaco Calcinaro e dell'assessore allo sport, Scarfini
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – La tappa di ieri, l’ottava, del Giro d’Italia Under 23 ha parlato fermano.

A trionfare nella Aprica-Andalo è stato infatti Riccardo Ciuccarelli, 21 anni, di Fermo.

Portacolori della Biesse Arvedi, Ciuccarelli faceva parte di una fuga ed ha trionfato in solitaria davanti al norvegese Anders Halland Johannessen (Uno-X Dare) e al colombiano Didier Merchan (Colombia Tierra de Atletas-Gw Bicic).

Frazione caratterizzata da una fuga composta da tanti atleti, Ciuccarelli è scattato due volte e alla seconda, a circa cinque chilometri dal traguardo, è arrivato in trionfo a braccia alzate sul traguardo.

A Riccardo le congratulazioni del sindaco Paolo Calcinaro e dell’assessore allo sport Alberto Scarfini, che hanno evidenziato come questo sport sia talmente connaturato nel nostro territorio da esprimere ormai atleti che si fanno onore e si distinguono. “Grande valore all’impresa effettuata dal nostro concittadino – ha commentato l’assessore Scarfini -, non va infatti dimenticato che Riccardo è stato purtroppo protagonista in negativo di una grave caduta all’inizio del Giro, ma con la grinta e la passione che da sempre denotano i grandi atleti è riuscito a riproporsi, come testimoniato dalla vittoria, già a pochi giorni di distanza dal fatto, e tra l’altro su una tappa difficile ed impegnativa. Riccardo è molto attaccato alla città di Fermo, lo ricordo partecipe persino alle iniziative per la promozione del ciclismo e della sicurezza in bici”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti